Disability manager per progettare la città nel rispetto di tutti

Egidio Sosio racconterà l'esperienza di Bologna in una serata a tema che vuole essere un momento di riflessione e dibattito.

Disability manager per progettare la città nel rispetto di tutti
Legnano e Altomilanese, 23 Marzo 2018 ore 09:31

Disability manager, che cos'è e che cosa fa? Quali vantaggi il suo operato può portare alla città? Se ne parlerà questa sera, venerdì 23 marzo, a Palazzo Leone da Perego.

Disability manager: Egidio Sosio da Bologna a Legnano per portare la sua esperienza

Egidio Sosio, per anni presidente della sezione bolognese dell’Unione italiana ciechi, è il disability manager del Comune di Bologna. Il suo compito è migliorare la vita dei disabili in città, verificando che gli interventi dell’Amministrazione siano armonici e non in contrasto rispetto alle loro esigenze. Non solo in tema di barriere architettoniche: il disability manager infatti è un facilitatore che, partendo dal punto di vista di chi ha modalità differenti di movimento e percezione, aiuta a progettare la città nel rispetto di tutti. E oggi, venerdì 23 marzo, sarà a Legnano.

"Disabilità, ma non solo - Aiutiamo a progettare la città nel rispetto delle fragilità"

L’esperienza di Bologna infatti sarà al centro della serata "Disabilità, ma non solo - Aiutiamo a progettare la città nel rispetto delle fragilità", promossa per venerdì 23 marzo dall’associazione e lista civica Insieme per Legnano. Alle 21, a Palazzo Leone da Perego in via Monsignor Gilardelli 10, oltre a Sosio interverrà l’architetto Davide Turri che parlerà di "Architettura e disabilità". A moderare l’incontro, che darà spazio a interventi, dibattito e proposte, sarà Laura Defendi.