Menu
Cerca

Dimissioni Fommei: "Ringrazio il gruppo Amga"

Il direttore generale lascia il proprio incarico "in piena armonia con i diversi organi amministrativi delle società del gruppo".

Dimissioni Fommei: "Ringrazio il gruppo Amga"
Legnano e Altomilanese, 29 Gennaio 2019 ore 14:42

Dimissioni Fommei (nella foto di copertina insieme al presidente di Amga Catry Ostinelli), il direttore generale lascia il proprio incarico "in piena armonia con i diversi organi amministrativi delle società del gruppo".

Dimissioni Fommei, il comunicato ufficiale

Lo afferma l'azienda pubblica che tramite le sue controllate si occupa della raccolta dei rifiuti, della gestione del teleriscaldamento e della distribuzione del gas. "Dopo quattro anni alla guida di Amga, in qualità di direttore generale (era entrato in azienda nel febbraio del 2015, dopo aver vinto la selezione pubblica che la società aveva indetto) - si legge in un comunicato stampa diffuso nel primo pomeriggio di martedì 29 gennaio 2019 -, Lorenzo Fommei si appresta a lasciare l’incarico: la lettera di dimissioni è stata presentata nella serata di ieri, lunedì 28 gennaio, alla presidente Catry Ostinelli e a tutti i componenti del consiglio di amministrazione".

Dal 18 marzo sarà a capo di un'altra partecipata pubblica

Originario di Grosseto, 43 anni, una laurea in legge e diversi master di specializzazione, Fommei era approdato in Amga dopo aver ricoperto l’incarico di direttore generale in altre società di servizi pubblici. Lo attende un incarico, sempre in qualità di direttore generale, in un’altra partecipata pubblica, dove ha recentemente vinto una selezione e dove prenderà servizio dal 18 marzo 2019.

Tre le cariche che lascia vacanti

"Venendo meno la figura di Fommei - spiega la partecipata -, sarà necessario individuare un nuovo direttore generale, un nuovo presidente per Amga Sport e un nuovo componente per il consiglio di amministrazione di Aemme Linea distribuzione (le altre due cariche che Fommei ricopriva)".

La lettera di dimissioni

"Ritengo doveroso sottolineare la mia profonda gratitudine nei confronti del Gruppo Amga e dei Comuni soci, i quali mi hanno offerto una grande opportunità, contribuendo, altresì, alla mia crescita professionale - recita la lettera di dimissioni -. Consapevole di tutto questo, ho sempre avvertito tale responsabilità, non lesinando né risorse fisiche, né risorse intellettuali, al fine di rendere idonei servizi alla collettività, in linea con le attese della stessa. Spero di esserci riuscito". Così scrive il direttore generale uscente, non tralasciando di rivolgere un "ringraziamento e un caloroso abbraccio" ai colleghi con i quali ha condiviso questi quattro anni di lavoro e a tutti i componenti dei vari consigli di amministrazione avvicendatisi alla guida della società.

"Un adeguato passaggio delle consegne"

"Fommei - conclude la nota ufficiale di Amga - lascia il proprio incarico in piena armonia con i diversi organi amministrativi delle società del Gruppo, con i quali continuerà a collaborare attivamente sino alla data di conclusione del rapporto lavorativo, assicurando un adeguato passaggio delle consegne".

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE