Arconate

Decreto Ristori: Federico “salva” i personal trainer

Federico Garavaglia, di Arconate, si è accorto che nel Decreto Ristori non era stata inserita la sua categoria lavorativa: il suo appello arriva a Roma.

Decreto Ristori: Federico “salva” i personal trainer
Legnano e Altomilanese, 15 Novembre 2020 ore 09:30

Arconate: Federico Garavaglia si accorge che la categoria dei personal trainer non è stata inserita nel Decreto Ristori… il suo appello arriva a Roma.

Il Decreto Ristori e la storia di Federico

Federico Garavaglia, giovane libero professionista titolare di un’attività di personal training di nome Movement Lab, aperta da giugno, si è trovato a dover temporaneamente chiudere lo studio in seguito al nuovo decreto. Indagando, si è però reso conto che il codice ateco corrispondente alla sua realtà non era compreso tra quelli per i quali era previsto un indennizzo economico. Più che una scelta deliberata, gli è parsa una dimenticanza del Governo e ha così avvertito il Comune di Arconate. Tramite l’assessore di Regione Lombardia Martina Cambiaghi​​​​​​​ la richiesta è arrivata direttamente al Ministero, che ha provveduto ad una rettifica.

“Semplicemente ho controllato nell’elenco dei codici ateco e il mio, che è diverso da quelle delle palestre comuni, non c’era – ha raccontato Garavaglia – Le palestre spesso si appoggiano alle società e funzionano in modo diverso: io sono una partita Iva, un libero professionista. Conosco bene l’assessore di Arconate Francesco Colombo e mi sono allora rivolto a lui. Non ho seguito da vicino tutti gli sviluppi della mia segnalazione, ma dopo un po’ di tempo ho saputo che nel nuovo elenco dei codici ateco era presente anche il mio. Sono felice di avere potuto aiutare anche altri . Spero sia di esempio, c’è la possibilità che manchino ancora altri codici all’appello”.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia