Dalla lite in strada alla perquisizione in casa: 56enne di Gerenzano nei guai per droga

Trovati sotto al lavandino della cucina un sacchetto con due etti di marijuana e un bilancino di precisione.

Dalla lite in strada alla perquisizione in casa: 56enne di Gerenzano nei guai per droga
Saronno, 31 Agosto 2019 ore 17:16

Lite in strada, i carabinieri intervengono e lo rintracciano: nella sua casa di Gerenzano oltre 2 etti di marijuana.

Lite in strada e droga a casa: denunciato

Denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio e scoperto quasi per caso E’ successo ieri sera a Gerenzano, dove i carabinieri sono intervenuti dopo la chiamata al 112 di alcuni residenti che riferivano di una violenta lite in strada fra due individui. Al loro arrivo, però, i militari non hanno trovato nessuno: i due si erano già dileguati, forse intuendo l’arrivo delle volanti. I carabinieri hanno comunque cercato di ricostruire quanto avvenuto per capire se la lite potesse essere continuata altrove. E grazie alle telecamere sono riusciti a risalire all’auto con la quale uno dei due litiganti si era allontanato.

Cercano armi, trovano erba

Dalla targa all’indirizzo di casa (poco distante dal luogo della lite), dove i carabinieri si sono presentati per chiarire cosa fosse successo nella serata. Ad aprir loro la porta un 58enne già noto alle Forze dell’Ordine, nato in provincia di Cosenza. I militari hanno subito perquisito la casa in cerca di armi, trovando però nascosto sotto il lavandino della cucina un sacchetto in cellophane con 230 grammi di marijuana e un bilancino di precisione. Elementi sufficienti per una denuncia per detenzione ai fini di spaccio. Sono tutt’ora in corso gli accertamenti volti alla puntuale ricostruzione dei fatti, nonché a chiarire il motivo della lite e l’identità dell’altra persona coinvolta.

LEGGI ANCHE: Due uomini cacciati da Castano Primo per droga

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia