Dairago, cane “fiuta” il fucile illegale che teneva in casa

Dairago, cane “fiuta” il fucile illegale che teneva in casa
18 Novembre 2016 ore 15:38

DAIRAGO – I poliziotti sono arrivati nella sua casa in paese, all’interno hanno trovato una vera e propria carabina. Il possessore, un uomo con precedenti specifici, è stato denunciato per detenzione abusiva di armi da fuoco.
Il fucile è stato messo sotto sequestro dalla Polizia di Stato del commissariato di Busto Arsizio che, nella giornata di giovedì 17 e venerdì 18 novembre, hanno messo in campo un servizio nel quale sono state rinvenute armi detenute non in conformità con la legge. Gli agenti, nei giorni precedenti, avevano ricevuto notizie confidenziali riguardo la presenza di armi da fuoco in due abitazioni. Così sono andati a dare un’occhiata, avvalendosi dell’auto delle unità cinofile antiesplosivo in servizio all’Ufficio polaria di Malpensa e addestrare a fiutare e segnalare anche solo la presenza della polvere da sparo contenuta nelle cartucce.
La prima casa ad essere visitata è stata quella di una donna, incensurata, di Samarate: ne è spuntata fuori un fucile ad aria compressa ma di potenza tale da farlo classificare come arma comune da sparo; la seconda è stata l’abitazione di Dairago.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia