Menu
Cerca

Da generale a sacerdote: era l'ex colonnello dei Carabinieri di Rho

Da generale a sacerdote: era l'ex colonnello dei Carabinieri di Rho
Cronaca Rhodense, 30 Gennaio 2021 ore 11:00

A 73 anni Giambattista Giacchero  è stato ordinato presbitero nella cattedrale di Acqui Terme Dal settembre del 1995 a settembre ’97, l’allora tenente colonnello era comandante del reparto territoriale dei Carabinieri di Monza, da cui dipendevano tutte le stazioni della Compagnia di Rho.

Dalla divisa all'abito talare

Dalla divisa da generale all’abito talare. Da carabiniere a sacerdote!
A 73 anni, Giambattista Giacchero domenica è stato ordinato presbitero nella cattedrale di Acqui Terme. Don Giacchero, nella zona del Rhodense e del Bollatese ha coordinato, insieme ai Carabinieri della compagnia di Rho, importanti operazioni anticrimine nella seconda metà degli anni ’90, portando a brillanti risultati investigativi con arresti, recupero di droga e l’identificazione di responsabili di alcuni delitti.
Dal settembre del 1995 a settembre ’97, l’allora tenente colonnello Giambattista Giacchero, era comandante del reparto territoriale dei Carabinieri di Monza, da cui dipendevano tutte le stazioni della Compagnia di Rho.

Aveva coordinato le indagini del delitto Papa

Ancora molti lo ricordano per la sua simpatia, per il carattere schietto e la disponibilità nel trattare anche cose molto delicate. A Rho, con l’allora capitano Antonio Diomeda, aveva coordinato le indagini sul delitto di Michele Pappa, pensionato di 85 anni, scoprendo dopo due giorni l’autore, il nipote ventenne che lo aveva massacrato per 50mila lire. Congedatosi come Generale di Divisione era tornato nel suo paese natale, Incisa Scapaccino in provincia di Asti, conseguendo il Magistero in Scienze religiose diventando diacono nel luglio del 2014.

Da sempre impegnato nel mondo cattolico

In questi anni il suo impegno nel mondo cattolico è stato sempre più intenso, diventando membro del Cda del seminario Vescovile, delegato diocesano in ambito Cei, collaboratore pastorale della Comunità Pastorale San Giuseppe Marello- Langhe di Cammino e del santuario della Virgo Fidelis di Incisa Scapaccino. Domenica scorsa nella cattedrale di Acqui il vescovo monsignor Luigi Testore lo ha ordinato presbitero. Per il momento don Giambattista Giacchero continuerà la sua opera nella Comunità Pastorale impegnata nel comuni di Pereltto, Vesine, Cessole, Loazzolo, Bubbio, Monastero e Sessane.