Cucina panasiatica sbarca a Malpensa

Il 21 dicembre aprirà ufficialmente il secondo ristorante in Italia di Wagamama

Cucina panasiatica sbarca a Malpensa
Saronno, 11 Dicembre 2017 ore 18:45

Wagamama apre ufficialmente le porte del suo secondo ristorante in Italia: dal 21 dicembre la cucina panasiatica
sbarca al Terminal 1 di Milano Malpensa.

Cucina panasiatica sbarca a Malpensa

Wagamama, leader internazionale della ristorazione panasiatica, annuncia che il 21 dicembre, all’interno del Terminal 1 di Milano Malpensa (VA), aprirà ufficialmente il secondo ristorante in Italia. Di conseguenza tutti i viaggiatori dell’aeroporto lombardo avranno l’opportunità di gustare un menù speciale ispirato ai sapori dell’Asia e ai ramen bar del Giappone. In pratica a seguito dell’accordo siglato tra Percassi Food & Beverage srl e SEA, lo sbarco di Wagamama a Malpensa conferma l’impegno del brand nel mercato italiano.

6 foto Sfoglia la gallery

Il precedente all'Orio Center

Allo stesso modo dell'Orio Center, sull'onda del successo ottenuto in soli pochi mesi dalla prima apertura - oltre 70.000 coperti, più di 17.000 ramen e 24.000 teppanyaki serviti - Wagamama porterà anche nel nuovo locale le sue specialità preparate al momento. Ovviamente servite in un ambiente ricercato, e accompagnate dall’iconico motto “diffondere positività dalla scodella all’anima”. Naturalmente alla base la filosofia che contraddistingue il brand da oltre 25 anni, quella del “positive living” unito al “positive eating”.

Le parole del managing director di Wagamama Italia

Maurizio Raviolo, managing director di Wagamama italia ha commentato:

“Come pochi mesi fa per Orio Center, abbiamo dedicato la massima attenzione ad ogni dettaglio e non vediamo l’ora di partire con questa seconda avventura. Sarà aperta ai viaggiatori ed esprime  l’internazionalità del brand”.

600 mq per un totale di 215 coperti

Dunque il nuovo locale Wagamama, situato all’interno dell’area Airside Shengen del Terminal 1, si estenderà su 600 mq per un totale di 215 coperti. Chiaramente ad accogliere i clienti, uno staff di circa 60 persone, un design contemporaneo, curato con materiali naturali e la caratteristica cucina a vista all’ingresso del locale.