Cronaca
Sponsorizzato

Consulenze industriali CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni: industria conserviera

Consulenze industriali CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni: industria conserviera
Cronaca 21 Marzo 2022 ore 05:00

L’agroalimentare rappresenta un’importante fetta della produzione industriale mondiale. L’export alimentare ha un valore fondamentale, ed è cresciuto in modo costante negli ultimi anni. I comparti che muovono il settore rimangono l’industria conserviera, l’industria di trasformazione alimentare e le produzioni casearie e ortofrutticole. In quest’ultimo periodo sono sopraggiunti risultati di rilievo su tali comparti, tuttavia resta ancora molto da fare affinché le normative introdotte possano mostrare risultati in termini produttivi ed economici”. Tra le consulenze industriali affrontate dalla CSC Compagnia Svizzera Cauzioni specializzata in fidejussioni, quelle del comparto conserviero mostrano elementi strategici per operare sotto il profilo produttivo ed economico, ottemperare alle disposizioni, rilanciare alcuni prodotti, una sfida che significa anche cogliere un’opportunità dalle industrie conserviere, che con la compagnia si confrontano per costruire soluzioni economiche efficaci, garantendo la salvaguardia della produttività e tutelando la qualità.

Le industrie che si rivolgono alla CSC Compagnia Svizzera Cauzioni esperta in ivass (vedi il nostro profilo su Linkedin) richiamano l’attenzione sulle sfide che il comparto agroalimentare deve affrontare: non sono poche, anche a causa della variabilità del prezzo dei beni e della competitività estrema a cui esso è sottoposto. Cambiamenti climatici, reperibilità delle materie prime, logistica, attuazioni governative, certificazioni sanitarie, regole in continuo aggiornamento, sostenibilità, valorizzazione e tutela territoriale e tante altre. Esse cercano di costruire una strategia che punti sull’adempimento di tutti questi aspetti, programmazione delle attività relative a questo comparto che da solo rappresenta un’importantissima fetta dell’economia mondiale.

Oltre a professionisti del settore e segnalatori localizzati nelle varie aree geografiche ove la clientela della CSC Compagnia Svizzera Cauzioni S.A. è allocata, a quest’ultima vi si rivolgono anche rappresentanti di altre realtà collegate al comparto. La compagnia detiene già numerose consulenze industriali svolte così come una grande attenzione alla filiera agroalimentare,  e assieme a quelle specifiche per l’industria conserviera vuole porsi ai vertici delle compagnie che svolgono questi servizi. L’elemento principale di questi obiettivi è che si tratta soprattutto di consulenze industriali volte a tutelare la produzione, le aree protette, i territori agricoli, un trend che continua anche quando la produzione era crollata a causa della pandemia, e che permane nonostante la digitalizzazione e l’abbandono di vecchie modalità di produzione. Da parte della compagnia si continua anche a riadattare l’attività relativa al settore industriale senza mai tralasciare la visione strategica, sia della compagnia che delle imprese clienti; si contribuisce a semplificare i processi, la produzione, il confezionamento, il trasporto e la distribuzione: cioè quelle fasi in grado di fornire il prodotto, di alimentare il commercio e quindi l’economia, peraltro sempre più dinamica. Si vogliono perseguire gli obiettivi del piano “industria 4.0” anche in questo settore, e si possono raggiungere partendo dall’esistente, riutilizzando gli scarti, riconvertendo le produzioni, rigenerando gli stabilimenti, e formando professionalità agroalimentari e industriali che saranno parte determinante di queste sfide.

Fonte e a cura di: CSC Compagnia Svizzera Cauzioni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter