Cronaca
Sponsorizzato

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni promuove la decarbonizzazione

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni promuove la decarbonizzazione
Cronaca 25 Maggio 2022 ore 05:00

Tra le tante attività svolte dalla CSC Compagnia Svizzera Cauzioni Fidejussioni prende sempre più piede la concezione di impresa sostenibile e a salvaguardia del pianeta. Gli accordi climatici firmati stipulati oltre 5 anni fa sono stati i primi a carattere universale e giuridicamente vincolanti sui cambiamenti climatici. Fra gli obiettivi più importanti vi è quello di contenere l’aumento della temperatura globale entro gli 1,5 gradi centigradi nel secolo corrente. 

Per trasformare questo buon proposito in realtà bisogna che, in tutti i Paesi, la quota di energia prodotta dalla lavorazione di combustibili fossili scenda come mai successo in precedenza. Sempre più imprese europee si stanno adeguando a questi obiettivi e oramai si approcciano con una nuova concezione volta a prevenire il riscaldamento globale, concezione che abbraccia tutti i settori, nessuno escluso.

La nostra società promuove lutilizzo di fonti rinnovabili e l’innovazione in ambito energetico.

La decarbonizzazione in questo settore è una strategia fondamentale per azzerare le emissioni di gas serra entro il 2050. In CSC Compagnia Svizzera Cauzioni e Fidejussioni, tramite i consulenti industriali, si considera fin dal principio l’idea di ridurre le emissioni in ogni processo produttivo, così da accelerare la transizione energetica e la sostenibilità ambientale dei processi produttivi già entro il la fine del decennio. I

Il che può evitare che le temperature medie globali superino il gradiente di 1,5°C in questo secolo. Però il declino delle tecnologie ad alta intensità di carbonio deve accompagnarsi a una maggiore diffusione di quelle verdi.

Questo è l’obiettivo perseguito per accelerare il declino nell'uso di combustibili fossili nei singoli Paesi durante gli ultimi 60 anni in tutto il mondo, come affermano i consulenti industriali della nostra società. Gli studi di fattibilità proposti sono volti anche ad eliminare completamente l'energia a carbone, mirando ad accelerare la graduale eliminazione dei fossili dalle centrali a carbone per voltare gradualmente verso una produzione energetica ed industriale sempre più pulita.

Con lo stesso impegno, sempre in ottica di rendere la produzione delle imprese eco-sostenibile, ci siamo già occupati di aziende impegnate nello stoccaggio dei rifiuti.

In ambito di combustibili fossili, per capire se il loro trend di declino sia adattabile alle nuove esigenze industriali, la CSC Compagnia Svizzera Cauzioni con i suoi consulenti ha esaminato centinaia di contrattualistiche relative all’industria e all’inquinamento stipulate nell’ultimo ventennio. L'indagine si è focalizzata soprattutto là dove il progresso tecnologico e gli sforzi nel settore energetico sono stati significativi, con corrispondenti tassi di calo degli indici di inquinamento rilevanti.

Ci siamo occupati di smaltimento sempre con il medesimo obiettivo: combattere l’inquinamento. 

La nostra società ha inoltre analizzato la crescita della domanda di elettricità e il tipo di energia con la quale è stato sostituito il combustibile fossile. Confrontando i decenni passati ha rilevato una notevole sostituzione dei fossili in campo industriale che ha giocoforza richiesto progressi nelle tecnologie concorrenti, una forte motivazione a cambiare i sistemi energetici e necessità di normative aggiornate che rendessero efficaci i cambiamenti richiesti. 

Fonte e a cura di: CSC Compagnia Svizzera Cauzioni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter