I dati del contagio

Covid, Magnago piange una nuova vittima

"La pandemia ha lasciato un solco indelebile nella nostra vita: nel 2020 abbiamo pianto 101 concittadini contro i 74 dell'anno precedente".

Covid, Magnago piange una nuova vittima
Cronaca Legnano e Altomilanese, 12 Gennaio 2021 ore 12:59

Covid, la comunità di Magnago è stata colpita da un altro lutto: è la prima vittima della pandemia nel nuovo anno.

Covid, la pandemia miete un’altra vittima

A renderlo noto è il sindaco Carla Picco, che oggi, martedì 12 gennaio 2021, aggiorna sull’andamento del contagio nella comunità. “Attualmente 15 sono i cittadini contagiati e 21 sono invece in quarantena per contatto stretto o sintomatologia – spiega – Ben 293 i cittadini guariti. Purtroppo la nostra comunità è stata colpita da un altro lutto, e alla famiglia va il nostro sincero abbraccio; così i concittadini deceduti per Covid sono in tutto 18: 17 nel 2020 e uno nel nuovo anno”.

Covid, Magnago piange una nuova vittima
Il sindaco Carla Picco

“Un solco indelebile nella nostra vita”

“La pandemia ha davvero lasciato un solco indelebile nella nostra vita: se analizziamo i dati dei deceduti nella comunità e li raffrontiamo, abbiamo 74 deceduti nel 2019 a fronte di 101 nel 2020 – prosegue Picco – La comunità tutta deve, in questo difficile momento, trovare la forza per continuare ad operare per un ritorno alla normalità: il vaccino è un’arma utile e potente ma ha bisogno del nostro impegno affinché possa davvero divenire vincente”.

“Ottanta nuovi nati danno segno e vita alla speranza”

“Continuiamo nel nostro essere solidali, uniti e attenti anche al bisogno dell’’altro’; facciamolo per onorare chi non c’è più e per dare speranza e futuro ai più giovani, e ai nuovi nati che nel 2020 sono stati 80, a fronte dei 68 nati nel 2019 – dice ancora il sindaco – Ottanta bimbi che danno segno e vita alla speranza: uniti insieme potremo sconfiggere il virus e contribuire a migliorare la nostra comunità”.

“Siamo chiamati tutti a un anno di impegno e solidarietà”

“Dobbiamo essere d’esempio e aiuto l’uno per l’altro, come lo sono i nostri tanti volontari che in questo anno appena trascorso tanto hanno fatto per noi – esorta il primo cittadino – Ringraziamoli e facilitiamo il loro compito assicurando comportamenti solidali e rispettosi delle regole affinché davvero il nuovo anno ci porti a sconfiggere questo virus e a riprendere, nella ritrovata normalità, il nostro quotidiano vivere. Auguri per un sereno nuovo anno… nel solco dell’impegno e della solidarietà”.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità