Menu
Cerca
Conferenza Stato Regioni

Covid, le richieste della Lombardia ad Arcuri: "Si valuti il vaccino russo"

Il vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia ha chiesto inoltre al commissario di ampliare l'intervallo tra la prima e la seconda dose e di prendere in considerazione in modo più completo il tema degli specializzandi.

Covid, le richieste della Lombardia ad Arcuri: "Si valuti il vaccino russo"
Cronaca Milano città, 04 Febbraio 2021 ore 08:45

Covid, ecco le richieste dal vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti al commissario Domenico Arcuri.

Covid, le richieste della Lombardia al commissario straordinario

L’adesione dell’Italia al piano d’incremento europeo della distribuzione dei vaccini Pfizer, l’opportunità di ampliare l’intervallo tra la prima e la seconda dose, la valutazione della possibilità di utilizzare il vaccino prodotto dalla Russia. Sono le richieste avanzate da Moratti, durante la conferenza Stato Regioni svoltasi nel pomeriggio di ieri, mercoledì 3 febbraio 2021, al commissario Domenico Arcuri.

Sul tavolo anche il tema degli specializzandi

Moratti ha anche ribadito al Governo e al commissario Arcuri l'esigenza di prendere in considerazione concretamente il tema degli specializzandi in maniera più completa e adeguata di quanto al momento previsto nella Legge di stabilità. L'assessore al Welfare ha anche chiesto al commissario Arcuri di inserire Regione Lombardia tra i soggetti attuatori dei Centri vaccini.