"Serve la collaborazione di tutti"

Covid, a Legnano un’azione sistematica per affrontare la pandemia

Coordinamento tra istituzioni locali, una sezione dedicata del sito internet comunale e controlli per verificare il rispetto delle regole.

Covid, a Legnano un’azione sistematica per affrontare la pandemia
Legnano e Altomilanese, 16 Ottobre 2020 ore 16:31

Covid, l’Amministrazione comunale di Legnano si mobilita: coordinamento tra istituzioni locali, una sezione dedicata del sito internet comunale e controlli per verificare il rispetto delle regole.

Covid, il sindaco annuncia nuove iniziative per andare incontro alle esigenze della popolazione

«Contattare, informare, controllare: sono le tre azioni che stiamo avviando o implementando per rispondere all’aumento dei contagi da Covid-19. Ai cittadini di Legnano ho promesso che avrei preso l’iniziativa per affrontare le situazioni generate dalla pandemia. E’ arrivato il momento di passare ai fatti. Per quanto nelle proprie possibilità e competenze, l’Amministrazione comunale intende affrontare la situazione con tempestività». Così il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, annuncia nuove iniziative per venire incontro alle esigenze della popolazione.

Incontri per raccogliere informazioni e confrontarsi su criticità e possibili soluzioni

Con il vicesindaco in pectore, Anna Pavan, il primo cittadino ha già avviato una serie di incontri per raccogliere informazioni e confrontarsi su criticità e possibili soluzioni. «Vogliamo conoscere i punti di vista delle categorie che, per una ragione o per l’altra, sono interessate dalla diffusione del virus – precisa – Dai medici di famiglia ai responsabili delle Rsa, dagli operatori economici a quelli della scuola: se il Comune incontra e ascolta, e se incomincia a fare da collettore fra le varie realtà, sarà più semplice fornire risposte efficaci e coerenti ai problemi che dovessero presentarsi». (Nella foto di copertina, l’incontro avvenuto oggi, venerdì 16 ottobre 2020, a Palazzo Malinverni, tra il sindaco Radice e i referenti dell’Associazione Medici di Legnano. La visita rientra nel programma di incontri con i quali l’Amministrazione intende conoscere il punto di vista, le proposte e le segnalazioni delle varie categorie interessate a vario titolo alla questione Covid)

Una “sezione Covid” con dati sulla situazione locale sul portale internet del Comune

Prevista nei prossimi giorni anche l’attivazione, sul portale internet del Comune, di una “sezione Covid”. L’area, accessibile tramite banner dalla home page, sarà tripartita. Conterrà informazioni utili (a titolo di esempio: cosa fare se si contrae il virus, se si scopre di essere entrati in contatto con una persona positiva, se si ha bisogno di aiuto per acquistare farmaci o generi alimentari…), una serie di link alle sezioni di siti istituzionali dedicate al Covid (Ats, Regione Lombardia, Ministeri della Salute e dell’Interno, Presidenza del Consiglio) e dati sulla situazione locale (casi accertati, casi sospetti, cosiddetti “contatti stretti”, controlli effettuati dalla Polizia Locale). La sezione riporterà inizialmente informazioni essenziali e sarà progressivamente arricchita. «Quando necessario assicurerò, anche personalmente, una comunicazione aggiuntiva» aggiunge il sindaco.

La Polizia Locale sta intensificando le verifiche: già dieci multe per mancato uso della mascherina

Terza linea d’azione, quella relativa ai controlli. Il Comando di corso Magenta, in campo fin dall’inizio dell’epidemia, sta intensificando le verifiche, incrementando servizi e pattuglie. Dall’entrata in vigore del Dpcm del 13 ottobre, sono già una decina le sanzioni comminate a cittadini che non indossavano la mascherina e tre quelle destinate a pubblici esercizi per mancato rispetto del distanziamento interpersonale. I controlli proseguiranno, sia sulle aree pubbliche sia nelle attività economiche.

«Sappiamo che cosa fare per limitare i contagi: serve la collaborazione di tutti»

«L’esperienza maturata nelle prime fasi dell’epidemia ci insegna che il virus è un nemico temibile ma anche che abbiamo risorse per affrontarlo – conclude il sindaco – Ora non ci troviamo più in un contesto inedito e spiazzante, come accaduto mesi fa, sappiamo che cosa fare per limitare i contagi. A partire dalla necessità di collaborare, cittadini e istituzioni, per il bene di tutti».

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia