report quotidiano

Covid-19, ad Arese 23 contagiati e un terzo decesso

Il sindaco: "Vi chiedo di proseguire su questa strada. Uniti, con determinazione, ne usciremo".

Covid-19, ad Arese 23 contagiati e un terzo decesso
Rhodense, 25 Marzo 2020 ore 19:04

Covid-19, ad Arese salgono a 23 le persone contagiate, tra cui si registra il terzo decesso. Questo il report quotidiano di Ats.

Covid-19: 23 contagi tra cui 3 decessi

“Il numero di persone contagiate continua a crescere, anche se non in modo significativo. Purtroppo, a ciò si unisce anche un terzo decesso. Un’altra perdita, un’altra famiglia che soffre, a cui esprimo il mio personale cordoglio e quello della Città di Arese – ha commentato il sindaco Michela Palestra – A tutela del lavoro prezioso e insostituibile dei tanti volontari e degli operatori sanitari, ma anche nel rispetto di coloro che seguono le regole e restano in casa, vi chiedo ancora una volta di rispettare le disposizioni per evitare il contagio. Oggi abbiamo pubblicato anche le informazioni sul conferimento dei rifiuti per chi si trova in quarantena o in isolamento. Per gli altri cittadini restano in vigore le ordinarie modalità di raccolta differenziata”.

Nuovo appello alla città

“Inoltre, abbiamo lanciato un nuovo appello, rivolto a quelle attività che il Dpcm considera tra i “servizi essenziali” e che quindi restano aperti al pubblico, dovendo comunque garantire le disposizioni di sicurezza previste (primo fra tutti il rispetto della distanza di almeno un metro). In questo modo riusciremo a garantire un’informazione completa ai cittadini su quali sono i negozi di generi alimentari e di prima necessità, farmacie e parafarmacie, assistenza stradale, edicole, tabaccai, servizi bancari, postali, assicurativi, finanziari, ecc. che restano aperti al pubblico. E a testimonianza che, pur in questa situazione emergenziale, la vita va avanti, vi comunico che dal 1° aprile saranno aperte le iscrizioni agli asili nido comunali. Arese è sempre stata una città attenta ai bisogni degli altri e rispettosa delle regole. Vi chiedo di proseguire su questa strada. Uniti, con determinazione, ne usciremo”.

Torna alla home

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia