Corteo 25 aprile a Corbetta? Sì, ma sui marciapiedi

Corteo 25 aprile: a Corbetta ci sarà solo quello dell'Anpi, ma la Polizia locale fa sapere che dovrà svolgersi limitatamente lungo i marciapiedi.

Corteo 25 aprile a Corbetta? Sì, ma sui marciapiedi
Magenta e Abbiategrasso, 21 Aprile 2018 ore 15:34

Corteo 25 aprile, anche quest'anno si apre la polemica. A Corbetta, infatti, la manifestazione dell'Anpi si dovrà svolgere sui marciapiedi.

Corteo 25 aprile, il sindaco dice ancora "No"

Dopo le polemiche che avevano imperversato lo scorso anno sulla decisione del sindaco di Corbetta Marco Ballarini di non organizzare il corteo istituzionale, anche quest'anno il problema si ripropone. Il primo cittadino, infatti, decide di non partecipare alla manifestazione. "Ai cortei - dichiara - non partecipa nessuno, non li facciamo più. Pensiamo invece a queste ricorrenze in chiave diversa". Dall'altra parte l'Anpi che, invece, sottolinea la ferma volontà di non concepire la Festa della Liberazione senza il corteo. Spiega, infatti, il presidenze della sezione locale Danilo Ramponi: "Il 25 aprile è il corteo. Non si può pensare alla Festa della Liberazione senza la sua manifestazione di punta".

La risposta della Polizia locale alla richiesta dell'Anpi

Alla richiesta dell'Anpi di organizzare il corteo per le vie cittadine, non tarda ad arrivare la risposta della Polizia locale. "Si comunica -  si legge - che in data 25 aprile, il personale della Polizia locale non è previsto essere in servizio. Conseguentemente il corteo dovrà svolgersi nel rispetto della sicurezza stradale e del corteo stesso. Il corteo dovrà snodarsi presso percorso protetti, ovvero al di fuori della sede stradale". Il che significa solo una cosa: sul marciapiede. Continua poi la comunicazione: "Al fine di garantire l'incolumità dei partecipanti, gli organizzatori dovranno altresì dotarsi di movieri che precedono e seguono il corteo, debitamente identificabili con pettorine gialle".