Corpo carbonizzato in un incendio a Baranzate

Fumo anche in una scuola nelle vicinanze

Corpo carbonizzato in un incendio a Baranzate
Cronaca Rhodense, 12 Dicembre 2017 ore 16:57

I vigili del fuoco trovano un corpo carbonizzato

Incendio di un capannone in disuso, all'interno un corpo carbonizzato

Il corpo di una donna carbonizzato è stato trovato dai Vigili del fuoco durante le operazioni per spegnere l'incendio divampato in un capannone abbandonato a Baranzate martedì 12 dicembre.  Le fiamme sono divampate in una struttura in disuso, di proprietà di una ditta, in via Filzi. Sono stati fatti uscire dalle proprie aule anche gli studenti di un istituto scolastico nelle vicinanze,  l'International school, per evitare di respirare il fumo che entrava dalle finestre Sul posto sono intervenuti diversi mezzi dei vigili del fuoco con almeno tre colonne mobili.

Probabilmente si trattava di un senzatetto

Non è stato possibile risalire all'identità della vittima, ma i carabinieri ritengono che possa trattarsi di una senzatetto. Il cadavere è stato trovato in un anfratto in cui era stato ricavato un riparo con dei cartoni. Non si esclude che le fiamme siano partite proprio da un tentativo maldestro di riscaldarsi accendendo materiali infiammabili. Il luogo è infatti usato come rifugio dai senzatetto, che abitualmente utilizzano alcol etilico e materiale di recupero per alimentare piccoli fuochi per scaldarsi. Sul posto erano infatti presenti numerose bottiglie di alcol vuole. E' stata disposta l'autopsia del cadavere.