I positivi aumentano di 57 unità

Coronavirus, violano la quarantena obbligatoria: denunciati

E' successo a Legnano: due persone in isolamento non sono state trovate in casa durante il controllo della Polizia Locale.

Coronavirus, violano la quarantena obbligatoria: denunciati
Legnano e Altomilanese, 02 Novembre 2020 ore 16:01

Coronavirus, erano in quarantena obbligatoria ma al controllo della Polizia Locale non sono stati trovati in casa: per loro scatterà la denuncia.

Coronavirus, a spasso durante la quarantena obbligatoria

E’ successo a Legnano, dove nella settimana compresa tra lunedì 26 ottobre e domenica 1 novembre 2020 sono state controllate 72 persone in isolamento per il Covid-19. Per 70 di loro il controllo ha dato esito positivo, mentre due non sono state trovate al proprio domicilio. Lo comunica l’Amministrazione comunale sul proprio sito istituzionale, alla pagina dedicata alle informazioni sul Coronavirus, aggiornata con i dati del contagio forniti quotidianamente dall’Ats.

Legnano arriva a quota 1.456 casi

A oggi, lunedì 2 novembre, il totale dei casi accertati in città dall’inizio dell’epidemia è aumentato di 57 unità rispetto a ieri, arrivando a 1.456. Attualmente i legnanesi contagiati (con o senza sintomi ma tutti con tampone positivo) sono 557, 24 dei quali ricoverati. Erano 481 ieri, domenica 1 novembre; 446 sabato 31 ottobre; e 387 venerdì 30 ottobre. I “contatti stretti” (cioè le persone che sono state a contatto ravvicinato, senza protezioni e per un periodo di tempo significativo con un soggetto risultato positivo) sono 514: hanno quindi fatto registrare un’impennata di ben 113 casi (erano 422 ieri, domenica 1 novembre; 374 sabato 31 ottobre; e 401 venerdì 30 ottobre).

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia