Falsi tecnici

Coronavirus, truffa dei tamponi: l'allarme della Misericordia

Segnalati tentativi di raggiri, sopratutto verso anziani.

Coronavirus, truffa dei tamponi: l'allarme della Misericordia
Cronaca Rhodense, 24 Febbraio 2020 ore 15:52

Coronavirus, truffa dei tamponi soprattutto agli anziani: l'allarme della Misericordia di Arese.

Coronavirus, truffa dei tamponi

Mentre continua l'emergenza in tutte le regioni colpite da Covid-19, sono comparsi i primi finti addetti dell'Ats.

"Le forze dell'ordine ci hanno segnalato tentativi di truffa, sopratutto verso anziani, da parte di individui che si presentano porta a porta per effettuare test con tampone orale per la rilevazione di contagio da Corona Virus COVID-19, spacciandosi per operatori sanitari appartenenti ad Associazioni di soccorso - ha comunicato la Misericordia di Arese - Gli individui che le realizzano, se anche in divisa, non appartengono alla nostra Associazione e hanno il solo scopo di introdursi in maniera illegittima nelle abitazioni, con intenti di sciacallaggio. Si raccomanda dunque, nel caso si riceva una visita, di non accogliere in casa suddetti individui e di contattare immediatamente le forze dell’ordine".

Anche il Comune in prima linea

"Ci sono segnalazioni di sedicenti funzionari e/o medici di Ats o Croce Rossa o Misericordia ecc. che si propongono in autonomia di effettuare visite domiciliari con tamponi per coronavirus. SMENTIAMO questa procedura - ha commentato il Comune di Arese - Nel caso in cui ci siano sospetti, vi invitiamo a contattare le Forze dellOrdine".

Centro Civico chiuso

Nel frattempo, a seguito dell'ordinanza emessa dal Ministero della Salute d'intesa con il Presidente della Regione Lombardia, fatte salve le disposizioni previste per i "Comuni focolaio", si informa che il Comune di Arese alla data attuale rientra tra quelli per cui valgono le limitazioni previste per le zone gialle (zone che NON hanno avuto casi di contagio) estese a tutta la Lombardia fino al 1° marzo compreso. Sono quindi ANNULLATE tutte le iniziative previste fino al 1° marzo compreso (anche il Carnevale); sono altresì SOSPESE le Sante Messe, le attività pastorali e caritative, sportive e di aggregazione negli oratori. Sono chiuse tutte le scuole di Arese. Il Centro civico Agorà resterà chiuso al pubblico fino al 1° marzo compreso. Il bar, invece, è aperto fino alle 18.