RESCALDINA

Coronavirus, "Sono un sindaco fortunato"

Il primo cittadino di Rescaldina Gilles Ielo aggiorna la popolazione sul numero dei contagi e avvia la sanificazione delle strade.

Coronavirus, "Sono un sindaco fortunato"
Cronaca Legnano e Altomilanese, 19 Marzo 2020 ore 18:47

Coronavirus, "Sono un sindaco fortunato". Il primo cittadino di Rescaldina Gilles aggiorna la popolazione sul numero dei contagi e avvia la sanificazione delle strade.

Coronavirus, "Sono un sindaco fortunato"

Ecco il messaggio del sindaco di Rescaldina Gilles Ielo: "Sono un sindaco fortunato. Nonostante tutto, sì lo sono. Lo sono perché non ho vissuto quella devastante esperienza di portare conforto a famigliari che, durante questa pandemia, non possono nemmeno dare l'ultimo saluto ai propri cari e sono oltretutto costretti a vivere il dolore con ulteriore isolamento fisico, oltre a quello emotivo che colpisce normalmente chi perde una persona amata.
Sono un sindaco fortunato perché nonostante l'incremento del numero di contagiati le indicazioni, personalmente raccolte, sullo stato di salute dei cittadini rescaldinesi interessati sono incoraggianti. Per i 9 contagi la situazione è la seguente:
1 guarito negativo al 3° tampone in isolamento domiciliare
1 in isolamento domiciliare, asintomatico
2 ricoverati in via di guarigione in attesa del tampone e pronti alla dimissione dall'ospedale
5 ricoverati, di questi ho telefonicamente raccolto testimonianze dirette o ho sentito i parenti che nonostante la forte preoccupazione sono tutti fiduciosi di un prossimo miglioramento.
Sono un sindaco fortunato perché nel Comune di Rescaldina ci sono dipendenti che, nonostante la legittima preoccupazione, hanno dato piena disponibilità e stanno garantendo i servizi essenziali in Comune, l'attività ordinaria attraverso il telelavoro e si sono attivati per quelle attività di controllo, supporto e sostegno sociale per l'emergenza.
Sono un sindaco fortunato perché ho una squadra fortissima che mi sta facendo sentire una forte vicinanza e di questi periodi non è facile, ma non vado oltre perché se no si esaltano e abbiamo ancora un mandato da affrontare.
Sono un sindaco fortunato perché a Rescaldina ci sono 14238 (circa) cittadini che si sono rivolti a me sempre con educazione e rispetto, per questo spero di fornire utili chiarimenti sui temi di maggior interesse.
Ci sarebbero altri motivi che, nonostante tutto, mi rendono fortunato e orgoglioso di essere il sindaco di Rescaldina, ma ci sarà tempo. Voi per ora datemi una mano e RESTATE A CASA!".

I controlli

"Dovete sapere che fino a ieri le direttive degli organi istituzionali superiori e competenti sono state contrastanti, prima approvando il controllo da parte anche degli agenti di Polizia Locale (a cui va il mio personale ringraziamento) poi escludendoli per destinare la loro attività ai controlli degli isolamenti domiciliari per poi chiarire, oggi, competenze e modalità di applicazione; pertanto intensificheremo l'azione di controllo sul territorio con una prossima novità per il coinvolgimento della cittadinanza attraverso l'applicazione 1safe".

Pulizia strade

"Raccolte le indicazioni di Regione Lombardia, ATS, Istituto Superiore della Sanità e sentito il gestore del servizio, sarà predisposto nei prossimi giorni un servizio di pulizia strade (non utilizzeremo prodotti che non danno garanzie sanitarie e ambientali) e nelle prossime settimane per l'arredo urbano".

Piattaforma ecologica

"La decisione di chiuderla al pubblico nasce da quanto rilevato nella prima settimana di apertura. Troppa gente senza dispositivi di protezione, che si è recata per buttare anche frazioni per cui esiste il ritiro domiciliare, come carta e cartone o vetro, che non giustifica l'uscita. Abbiamo aumentato il servizio di ritiro del verde (prima solo per over 65) e stiamo studiando e valutando se e come contingentare con regole ferree l'accesso o ancora di predisporre servizi domiciliari per ulteriori materiali. Il tema resta comunque complesso per la disponibilità di organico dell'operatore e per l'impossibilità di provvedere come Comune a questo ampliamento di servizio, non avendo l'Ente le certificazioni possedute invece dall'operatore per il trasporto di rifiuti".

Mercato

"Sono personalmente convinto sia uno dei migliori modi per fare la spesa in questo momento. 200mq di piazza mercato con la presenza dei soli banchi alimentari. Si possono tenere fino a 5 mt di distanza. Abbiamo chiesto, con un buon riscontro, a tutti i commercianti di dotarsi di guanti e dispositivi di sicurezza. Fate la spesa e tornate a casa".

Mascherine

"Ci stiamo muovendo su più fronti e a tal proposito sento di dover ringraziare anche i capigruppo e i consiglieri di minoranza/opposizione per la disponibilità dimostrata e nella speranza di raccogliere frutti da qualche parte, ritengo non sia difficile comprendere le difficoltà di reperimento delle mascherine, ma stiamo lavorando anche per questo".

 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ZONA

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE