San Vittore Olona

Coronavirus, sindaco: "Casi in aumento, state a casa". Multe da 400 euro in paese

Il primo cittadino di San Vittore Olona torna ad appellarsi ai concittadini: "Contagi in crescita". Gli agenti saranno in azione anche durante le feste di Pasqua

Coronavirus, sindaco: "Casi in aumento, state a casa". Multe da 400 euro in paese
Cronaca Legnano e Altomilanese, 11 Aprile 2020 ore 13:47

Coronavirus, l'appello del sindaco di San Vittore Olona Daniela Rossi: "Nel nostro paese, anche se di poco, i contagi aumentano. Non si può indietreggiare nemmeno di un millimetro: state a casa, anche per le feste di Pasqua". Polizia Locale in azione: diversi i multati (400 euro la sanzione) perchè in giro senza motivo.

Coronavirus, il sindaco: "State a casa"

Il sindaco di San Vittore Olona Daniela Rossi continua a ripeterlo. E lo ribadisce con forza rivolgendosi a tutti i concittadini: "Ho chiesto alla Polizia Locale di essere ancora più rigida. I cittadini devono capire l’importanza di stare a casa: qui c’è in ballo la vita delle persone, in paese il numero di contagi sta crescendo. Lo ripeto: bisogna stare in casa"
Rossi torna quindi ad appellarsi ai sanvittoresi: occorre rispettare quanto disposto dal decreto del Governo (rimanere in casa se non per motivi di lavoro, salute e per fare la spesa - una volta alla settimana).

Polizia Locale in azione: multato chi era in giro senza motivo valido

E i controlli della Polizia Locale sono stati infatti potenziati e hanno sanzionato chi era in giro senza un valido motivo: "La Polizia Locale si occupa di controllare quanti sono in isolamento domiciliare per aver contratto il virus e su questo fronte hanno effettuato 163 controlli - spiega Rossi - Inoltre sono stati 735 i controlli su esercizi commerciali e commercianti che dovevano rimanere chiusi".
Gli agenti, guidati dal comandante Ermanno Taeggi, hanno fermato 76 pedoni ed elevato 6 multe (da 400 euro ciascuna) in quanto non vi era un motivo valido che giustificasse la loro uscita da casa.
Incredibili alcune giustificazioni date da alcuni multati: c’era chi era semplicemente a spasso, un altro ha affermato che il suo cane aveva bisogno di camminare tanto, un altro cittadino è stato invece trovato con due cani e ha detto che quindi gli spettava di camminare per 400 metri (sommando i 200 metri concessi per ogni cane).
"E i controlli proseguiranno, non si deve arretrare di un millimetro - annuncia il sindaco - La Polizia Locale sarà attiva anche nelle festività di Pasqua. Soprattutto in questo periodo occorre osservare ancora di più quanto previsto dal decreto ministeriale: stare a casa. Anche di poco, in paese i contagi continuano ad aumentare: abbiamo la percentuale più alta di casi positivi, la gente ha quindi troppi contatti. State in casa! E’ così che si salvano vite".
Il sindaco tocca poi il tema mascherine: "Stiamo distribuendo mascherine alla famiglie ma occorre ricordare che sempre rispettata la distanza di almeno un metro, meglio se due, tra una persona e l’altra".

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ZONA

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE