RESCALDINA

Coronavirus, il sindaco aggiorna su contagi, isolamento domiciliare e prevenzione

Il primo cittadino di Rescaldina Gilles Ielo fa il punto della situazione in paese. Non mancano i ringraziamenti a Polizia Locale, area Servizi Sociali, volontari e commercianti dei negozi di vicinato.

Coronavirus, il sindaco aggiorna su contagi, isolamento domiciliare e prevenzione
Cronaca Legnano e Altomilanese, 14 Marzo 2020 ore 12:55

Coronavirus, il sindaco Gilles Ielo aggiorna su contagi, isolamento domiciliare e prevenzione.

Coronavirus: segnalazioni isolamento domiciliare

Coronavirus, il sindaco di Rescaldina Gilles Ielo aggiorna i cittadini: "La situazione contenimento a Rescaldina è stabile, stiamo però effettuando un intenso lavoro di ricognizione dei cittadini coinvolti a vario titolo nell'emergenza, con incrocio dei dati pervenuti da ATS, Prefettura e quelli raccolti attraverso contatti personali e per vie brevi.
Ritenendo di poter fornire dati più realistici e puntuali con un controllo 'dal basso', vi chiedo, in caso abbiate ricevuto una chiara indicazione da parte del vostro medico curante o ATS, di porvi in isolamento domiciliare, di contattare i numeri o scrivere alla mail dei Servizi Sociali, per comunicare la vostra condizione e darci modo di inserirvi in elenco ed eventualmente fornirvi i servizi di cui potreste aver bisogno. I dati personali saranno elaborati e visionati solo dal sindaco e dai responsabili e assistenti sociali delegate.
Segnalazioni isolamento domiciliare: 0331.467833 / 0331.467834
servizisociali@comune.rescaldina.mi.it

Coronavirus: aggiornamenti sui dati

Secondo il sindaco Gilles Ielo, "La situazione 'ricostruita' vede a oggi interessate 30 persone di cui:

- 6 positivi al tampone:
1 guarito in attesa di 2° tampone
4 ricoverati
1 asintomatico in isolamento domiciliare

- 24 'contatti' in isolamento domiciliare preventivo:
19 per contatto con uno dei 6 casi di cui sopra
5 per contatto extra avvenuto sul luogo di lavoro o altro fuori dai confini comunali, di cui 1 ha concluso il periodo di isolamento di 15 giorni.

Ritengo infine doveroso sottolineare come a questi numeri vanno aggiunti 14.238 (circa) cittadini, perché siamo tutte persone coinvolte e i nostri concittadini, di cui non è indispensabile sapere chi e dove sono, hanno bisogno oggi più che mai del nostro sostegno che dobbiamo e possiamo manifestare con una piccola semplice azione: RESTARE A CASA"!

Ringraziamenti

Continua Ielo: "Voglio infine ringraziare tutto il personale comunale e in particolare la comandante Alessandra Dall'Orto e tutti gli agenti della Polizia Locale, la responsabile e tutte le assistenti dell'area Servizi Sociali per la collaborazione e la professionalità con cui stanno affrontando questa inedita e complessa situazione.
Abbiamo promosso il 30% di lavoro agile e telelavoro per i dipendenti, riuscendo al contempo ad assicurare i servizi comunali essenziali e attivare i controlli, l'assistenza e il supporto domiciliare alla cittadinanza.
Doveroso un ringraziamento a tutti i volontari e ai commercianti dei negozi di vicinato per l'importante e fattiva collaborazione".

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ZONA

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE