Menu
Cerca
IMPRENDITORI GENEROSI

Coronavirus, il Gigante dona 1 milione per l'emergenza

Gli imprenditori di Selex Gruppo Commerciale scendono in campo al fianco di ospedali e Protezione Civile.

Coronavirus, il Gigante dona 1 milione per l'emergenza
Cronaca 14 Marzo 2020 ore 14:45

Coronavirus, dal Gigante un milione di euro per l'emergenza.

Al fianco di ospedali e Protezione Civile

Gli imprenditori di Selex Gruppo Commerciale, infatti, mettono a disposizione dell’Ospedale Sacco di Milano, di ASST-Lodi, Azienda Socio Sanitaria Territoriale comprendente ospedale di Lodi e Codogno, e della Protezione Civile, una somma significativa per la ricerca e gli interventi urgenti a favore dell’emergenza sanitaria. Un aiuto per sostenere chi sta facendo tutto quello che è in proprio potere per combattere l’epidemia e salvaguardare le vite umane.

Le parole di Revello

Un gesto nobile che il presidente del gruppo, Alessandro Revello, ha inquadrato così:

«È una responsabilità che sentiamo nei confronti dell’intera comunità. Siamo una realtà italiana, di imprenditori profondamente legati ai luoghi nei quali siamo nati e in cui operiamo. La coesione è da sempre la nostra forza e fare fronte comune con il Paese, soprattutto ora, ci sembra naturale oltre che doveroso».

Il primario Galli sulla ricerca

Dal canto suo, Massimo Galli, Primario infettivologo dell’Ospedale Sacco di Milano, ha sottolineato l'importanza, specie in frangenti come quello attuale, di investire nella ricerca. Specie mentre siamo alle prese con una nuova malattia.

«Una malattia nuova richiede soluzioni nuove e la ricerca è l’unica via per fornirle. Pur nella grande difficoltà che questa epidemia ci impone, stiamo raccogliendo tutte le informazioni che ci possano aiutare a curare meglio nel presente e a prevenire meglio oggi e nel futuro. Il nostro gruppo di ricerca al Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche Luigi Sacco è impegnato in studi che riguardano sia le caratteristiche del virus, sia le modalità di interazione con le persone – come le infetta, dove si attacca -sia sulle possibili cure. Un aiuto così generoso cambia sostanzialmente le nostre possibilità di lavoro, fornisce una grande spinta allo sviluppo delle nostre ricerche ed è una ventata di vero incoraggiamento per tutti i miei collaboratori, che da giorni si stanno prodigando senza sosta, ciascuno assolvendo ai propri compiti con grande dedizione. Un grande, sentitissimo grazie, quindi».

Giancarlo Panizza, fondatore e Presidente de Il Gigante, ha invece ricordato le misure adottate proprio dalla società presente in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna con 60 ipermercati e supermercati

“Stiamo offrendo quotidianamente il nostro massimo impegno per garantire i servizi e la disponibilità dei prodotti in tutti i punti vendita, ottemperando alle prescrizioni dei Decreti in vigore, con l’obiettivo di salvaguardare la salute dei clienti e dei dipendenti. In una situazione per tutti nuova e mutevole, stiamo lavorando per consentire ai nostri clienti la possibilità di fare la spesa in modo sicuro”.