Castano Primo

Coronavirus: "Pronti a dividere il paese in zone e giorni per fare la spesa"

Il sindaco di Castano Primo Giuseppe Pignatello pronto alla drastica decisione: "Troppi irresponsabili in giro, scontrini di pochi euro"

Coronavirus: "Pronti a dividere il paese in zone e giorni per fare la spesa"
Cronaca Legnano e Altomilanese, 21 Marzo 2020 ore 12:55

Coronavirus, il sindaco di Castano Primo Giuseppe Pignatello è pronto alla drastica decisione dopo aver visto ancora troppa gente fuori dalla propria abitazione.

Coronavirus, il sindaco è pronto alla decisione

"Supermercati: serve buonsenso. Siamo pronti alla divisione del paese in zone e giorni per fare la spesa". Il sindaco di Castano Primo Giuseppe Pignatello è su tutte le furie ed è pronto a una decisione drastica.
"Oggi mi hanno inviato delle foto davvero brutte, che mai avrei voluto ricevere - afferma il sindaco rivolgendosi ai concittadini-  Foto di scontrini da 2,19 euro, da 3 euro, da 4 euro e 20 centesimi. Senza contare le foto con le file chilometriche! Questi scontrini sono inaccettabili, sono scelte fatte da persone irresponsabili. Mi appello per l'ennesima volta al buonsenso di tutti, e vi do un'indicazione che siamo pronti a presentare nel pomeriggio: dividere Castano Primo in 4 zone, ed ogni zona avrà un giorno indicato in cui poter andare a fare la spesa. Non ha senso adottare misure drastiche senza il buonsenso delle persone, non ha senso limitare gli spostamenti per urgenze e poi affollare i centri commerciali e fare poi spese da 3 euro! Ci risentiamo nel pomeriggio con la proposta (non è un obbligo né un'ordinanza, ma una scelta di totale rispetto per chi sta morendo senza il diritto di ricevere l'ultimo addio). Se non l'avete capito, stiamo combattendo una guerra che solo restando uniti possiamo vincere. Mi fido di voi, sono certo del vostro senso di responsabilità.  E non voglio pentirmene".

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ZONA

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE