Rischio contagio con la saliva

Coronavirus, Diocesi di Milano: "Comunione, ostia in mano"

Coronavirus, la Diocesi di Milano invita i fedeli a ricevere l'ostia sulla mano per evitare che la saliva possa diffondere l'infezione

Coronavirus, Diocesi di Milano: "Comunione, ostia in mano"
Cronaca Rhodense, 23 Febbraio 2020 ore 09:17

Coronavirus, la Diocesi di Milano invita i fedeli a ricevere l'ostia sulla mano per evitare che la saliva possa diffondere l'infezione

Coronavirus, Diocesi di Milano: "Comunione, ostia in mano"

Coronavirus, la Diocesi di Milano invita i fedeli a ricevere l'ostia sulla mano per evitare che la saliva possa diffondere l'infezione. Questa la nota del  vicario generale monsignor Franco Agnesi: «In considerazione delle circostanze che si stanno creando e in evoluzione, dovute al contagio da COVID-19 (Coronavirus) presente anche nel nostro territorio si suggerisce che la Comunione eucaristica possa essere distribuita sulla mano, secondo le norme liturgiche vigenti». Questo per evitare che la saliva, come potrebbe accadere nel caso della particola ricevuta in bocca diventi strumento di diffusione dell’infezione"

A Piacenza vietato anche lo scambio di pace

Altrove, misure anche più stringenti: a Piacenza-Bobbio, ad esempio, monsignor Gianni Ambrosio ha disposto «la sospensione delle attività di catechismo, di gruppo e altre occasioni aggregative (attività di oratorio, feste …)», aggiungendo, per la Messa, che «la Comunione sia distribuita solo sulla mano e si eviti lo scambio di pace». TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE