Menu
Cerca
Il contagio si allarga

Coronavirus arrivato anche a Magnago

L'Ats ha già attivato tutti i protocolli previsti. Il sindaco Carla Picco invita a mantenere la calma e a rispettare le disposizioni sanitarie.

Coronavirus arrivato anche a Magnago
Cronaca Legnano e Altomilanese, 11 Marzo 2020 ore 18:39

Coronavirus, un caso anche a Magnago.

Coronavirus, un magnaghese positivo al tampone

Il Covid-19 è arrivato a Magnago. Lo ha reso noto l'Ats attraverso il report che quotidianamente viene inviato ai sindaci della Regione Lombardia e che riporta i dati ufficiali relativi ai casi per i quali è stato portato a termine il corretto iter di accertamento. Ad annunciarlo, mercoledì sera 11 marzo 2020, è il sindaco Carla Picco. "Ats Città metropolitana mi ha comunicato la positività di un nostro concittadino al  Coronavirus e ha già attivato tutti i protocolli previsti - dichiara il primo cittadino in un comunicato - Comprendo tutte le preoccupazioni, la paura è un sentimento naturale, ma va razionalizzata, non alimentata. Altrimenti si perde la cognizione di sé e delle cose. Il mio primo pensiero va al nostro concittadino e alla sua famiglia con l’auspicio di una  rapida e pronta guarigione. Avremmo preferito che nessuna persona della nostra comunità fosse toccata dal contagio, ma sono sicura che tutti noi sapremo affrontare con senso di responsabilità, senza farci travolgere da timori irrazionali questo difficile momento. Le autorità sanitarie  sono impegnate in tutta la Lombardia e in Italia da settimane a fronteggiare la diffusione del Coronavirus. Stanno facendo un grande lavoro con alto senso di responsabilità e dedizione. Noi sindaci facciamo tutto quanto le autorità governative, regionali e sanitarie ci indicano. Lo facciamo e continueremo a farlo".

"Fate un gesto d'amore concreto: state a casa"

"E così dobbiamo fare tutti noi: osservare scrupolosamente quanto le autorità hanno disposto - prosegue Carla Picco - Ognuno di noi è chiamato e obbligato a continuare  ad adottare le misure  indicate dal Ministero della Salute e da Regione Lombardia, i cui link trovate sul sito del Comune. L’unico modo per impedire il contagio è ridurre al minimo ogni contatto ove non rigorosamente necessario : il più concreto gesto d’amore che possiamo fare ora è rispettare le disposizioni sanitarie E STARE A CASA. Tutti noi stiamo operando per assicurare quanto possibile per contenere e prevenire il contagio : ma tanto è nelle mani di ognuno di noi in ogni nostro singolo gesto. Abbiamo cura di noi... e solo così avremo cura degli altri".

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE