Pandemia

Coronavirus, altri tre morti a Bollate

Il sindaco Vassallo: "Non facciamo allarmismi ma continuiamo a rispettare le regole".

Coronavirus, altri tre morti a Bollate
Bollatese, 09 Agosto 2020 ore 08:07

Il Coronavirus fa ancora paura: negli ultimi giorni a Bollate ci sono stati altri tre morti. E’ quanto emerge dai dati forniti dall’Ats e divulgati dall’Amministrazione comunale. Nell’aggiornamento di venerdì, infatti, è stato comunicato che i decessi di cittadini risultati positivi al tampone sono saliti da 33 a 36. Dall’inizio della pandemia, i bollatesi contagiati sono 246. Quattro coloro che sono tuttora ricoverati in ospedale.

Coronavirus, altri tre morti: parla il sindaco

«Il sindaco e l’Amministrazione comunale esprimono le proprie condoglianze alle famiglie delle persone decedute e augurano una pronta guarigione alle persone ricoverate in ospedale o al proprio domicilio», ha commentato il primo cittadino Francesco Vassallo, che ha invitato alla prudenza anche se Ats non ha comunicato particolari criticità a Bollate: «Però mi sento di affermare che ci troviamo davanti a un virus nuovo e subdolo, di cui non si conosce l’evoluzione, per cui le raccomandazioni, senza allarmismi ma senza sottovalutazioni, vanno tutte nella direzione di mantenere alta l’attenzione, di monitorare costantemente la situazione e di proteggersi con le tre regole che in questi mesi abbiamo imparato ad adottare: mascherina, distanziamento e igiene frequente delle mani – ha dichiarato Vassallo – Io, personalmente, diffido da chi trasmette messaggi improntati al “tutto risolto, il virus non c’è più”: in queste situazioni un atteggiamento prudenziale è sempre la miglior risposta. Ed è questo che mi sento di raccomandare ai miei concittadini».

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia