Nerviano

Coronavirus, altri due morti a Nerviano

La notizia è stata data dal sindaco Massimo Cozzi che invita i concittadini a restare a casa per limitare il contagio

Coronavirus, altri due morti a Nerviano
Cronaca Legnano e Altomilanese, 23 Marzo 2020 ore 17:19

Coronavirus, altre due persone decedute a Nerviano. L'annuncio del sindaco Massimo Cozzi. Chiusa la casetta dell'acqua.

Coronavirus, altre due cittadini scomparsi

Altre due persone venute a mancare per il Coronavirus. "Con l’aggiornamento di oggi, siamo passati da 16 a 17 casi di positività al Coovid-19 sul territorio Nervianese - afferma il sindaco Massimo Cozzi - Nel nuovo caso 'accertato', stiamo parlando di una persona che, attualmente, è ricoverata all’ospedale. Nei casi già in essere, dobbiamo purtroppo registrare il decesso di due nervianesi, che si trovavano all’ospedale in condizioni critiche da giorni e il ritorno a casa, in buone condizioni, di una persona. Ho chiamato personalmente le due famiglie interessate, per portare loro le condoglianze e l’abbraccio di tutta la cittadinanza, in un momento così difficile per loro. Sarà mia premura continuare ad aggiornarvi periodicamente sulla situazione del nostro Comune. L’invito è ad informarsi solamente sui canali ufficiali ossia il sito web della Regione Lombardia, del Ministero della Salute e del Comune di Nerviano. Si rinnova con forza l’invito a tutti i nervianesi di restare a casa. Grazie ai volontari della Protezione Civile (Radio Soccorso e Gruppo Cinofili), che stanno girando l’intero territorio con un messaggio registrato che chiede di restare a casa".
Chiusa la casetta dell'acqua, per evitare assembramenti, che si trova nella frazione di Cantone.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ZONA

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE