CANEGRATE

Coronavirus, aggiornamenti sulla salute del sindaco e situazione in paese

Il vicesindaco Matteo Modica, attraverso un videomessaggio, spiega le varie misure adottate dall'Amministrazione come i buoni spesa e il fondo di mutuo soccorso. Numerose le iniziative di volontariato.

Coronavirus, aggiornamenti sulla salute del sindaco e situazione in paese
Cronaca Legnano e Altomilanese, 04 Aprile 2020 ore 13:43

Coronavirus, il vicesindaco di Canegrate Matteo Modica, attraverso un videomessaggio pubblicato il 3 aprile 2020 sulla pagina Facebook del Comune, aggiorna la cittadinanza.

Coronavirus, parla il vicesindaco Matteo Modica

Il vicesindaco di Canegrate Matteo Modica rassicura i cittadini sulle condizioni di salute del primo cittadino Roberto Colombo: "Roberto sta bene ed è in continuo e costante miglioramento. Segue con attenzione le vicende della nostra comunità e ringrazia tutti per i numerosi messaggi di affetto (Sul numero di Settegiorni di venerdì 3 aprile troverete l'intervista al sindaco).
A oggi il numero dei positivi a Canegrate è di 21 persone; la buona notizia è che sono quasi tutti a casa, in buone condizioni di salute. Rinnoviamo i nostri auguri di pronta guarigione".

Buoni spesa

"Con un’ordinanza della Protezione civile, sono stati stanziati 67mila euro al Comune, che distribuirà buoni spesa ai più bisognosi. Abbiamo iniziato a raccogliere le prime domande, a oggi ne sono arrivate circa 150; i Servizi sociali sono al lavoro per dare una pronta risposta a tutti perché, come ha detto il nostro sindaco, non dobbiamo lasciare indietro nessuno.
È altrettanto vero, però, che ci sono alcune categorie che hanno subito in modo più forte le conseguenze di questa emergenza; quindi noi dobbiamo aiutare le partite Iva, i titolari dei negozi, i lavoratori con contratti a termine, in cassa integrazione, i disoccupati. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 15 aprile".

Fondo di mutuo soccorso

"Con delibera di Giunta del 1 Aprile, abbiamo istituito il fondo di mutuo soccorso del Comune di Canegrate, aperto al contributo di singoli cittadini, imprese e associazioni. Un versamento iniziale sarà effettuato dall'Amministrazione.
Il fondo serve, nell'emergenza, a far fronte a spese che non sono coperte dal buono alimentare, ad esempio: spese mediche, materiale scolastico, presidi sanitari, bollette. Nella seconda fase, contribuirà a far ripartire l'economia, con un aiuto soprattutto alle piccole attività economiche.
I versamenti al fondo si possono fare sul seguente conto:
Iban: IT-15- I-05034-32710-000000014225
Presso Banco BPM – Canegrate, intestato a: Comune di Canegrate
Causale: erogazione liberale Fondo Mutuo Soccorso Comune di Canegrate".

Sanificazioni e cura del territorio

"Dalla prossima settimana, a giorni alterni, il lunedì, il mercoledì e il venerdì, abbiamo deciso di aprire la piattaforma ecologica di via Cavalese esclusivamente per il conferimento del verde.
Inizieranno anche le attività sul verde pubblico per questioni sanitarie (allergie) e maggiore visibilità stradale. Continua poi la sanificazione delle strade e dei parcheggi dei supermercati".

Iniziative del volontariato

"Continuano le attività legate al mondo del volontariato canegratese, che è una nostra grandissima risorsa. Nel corso di questa settimana, grazie alla collaborazione con Auser, siamo riusciti a garantire un pasto caldo a oltre 20 nostri concittadini. Proseguono poi i servizi che aiutano gli anziani e le persone sole, in condizioni di fragilità, a fare la spesa e ritirare i farmaci. Grazie alla Protezione civile, saremo poi in grado di raccogliere una fornitura dal banco alimentare, destinata a soddisfare le esigenze degli utenti Caritas. Grazie al lavoro delle associazioni, della Parrocchia, della Caritas, della contrada Baggina, stiamo organizzando una colletta alimentare, per raccogliere beni a lunga conservazione da consegnare ai cittadini in difficoltà. Questa attività sarà presente nei nostri supermercati.
Sono numerosissimi i cittadini che, anche come privati, ci hanno fatto pervenire donazioni e ci hanno dato una mano. Penso ai ragazzi dell'oratorio, che ci stanno aiutando nella distribuzione delle mascherine. Tutto ciò rientra nella logica della collaborazione, della cura del territorio e della comunità, che il nostro sindaco per primo si propone di portare avanti".

Prepariamo la ripresa

"Sono numerosi i segnali di ripresa del nostro tessuto cittadino; penso ai diversi commercianti di Canegrate, che si stanno reinventando per fornire i servizi a domicilio. Ci sono anche tante attività che, purtroppo, non possono proseguire il lavoro; anche a loro indirizzeremo un aiuto concreto attraverso il fondo di mutuo soccorso. Tutti insieme potremo superare questa emergenza, rispettando le regole e continuando a manifestare quello spirito di collaborazione e di aiuto fraterno che è stato tipico del nostro paese in queste settimane".

 

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ZONA

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE