Menu
Cerca
arese

Coronavirus ad Arese: aumento di contagi, ricoveri e decessi

 "Manteniamo un atteggiamento prudente e rispettoso delle regole, anche ora che siamo in zona arancione"

Coronavirus ad Arese: aumento di contagi, ricoveri e decessi
Cronaca Rhodense, 13 Aprile 2021 ore 14:19

Coronavirus ad Arese: aumento di contagi (+28), ricoveri (15) e decessi (+2)

Coronavirus ad Arese: aumento di contagi, ricoveri e decessi

Oggi, martedì 13 aprile, il portale Ats, come ogni settimana, ha diffuso i dati dei contagi della pandemia da Coronavirus ad Arese. Risetto all’ultimo aggiornamento, del 7 aprile scorso, i contagi sono aumentati di 28 unità, portando così il totale da inizio pandemia a 1.379 casi. Su 64 casi positivi, 15 sono ricoverati. Le persone in quarantena, cioè con limitazioni allo spostamento, sono quindi 64 casi ai quali si aggiungono altre 127 in sorveglianza.

Le parole di Michela Palestra sindaco  di Arese

“Purtroppo, registriamo due nuovi decessi. Giungano alle famiglie le più sentite condoglianze da parte dell’Amministrazione e dell’intera comunità aresina. Manteniamo un atteggiamento prudente e rispettoso delle regole, anche ora che siamo in “zona arancione”.  Continuiamo a utilizzare mascherine e gel disinfettante, evitiamo gli assembramenti e tuteliamo la nostra salute e quella delle persone care.Confidiamo nelle vaccinazioni e auspichiamo un calo dei contagi. In caso di dubbi interpretativi sulle restrizioni previste, la Polizia Locale è disponibile al n. 02 93527450. Il numero telefonico di emergenza 379 1909759 è attivo dalle 9 alle 18 e rispondono i volontari della Fraternita di Misericordia di Arese ODV. A questo numero è possibile chiedere aiuto solo in caso di estrema necessità a causa dell’obbligo di quarantena o dell’isolamento volontario attraverso la consegna a domicilio di generi di prima necessità quali spesa e farmaci.