Cerro Maggiore

Coronavirus, altri 9 contagi e un cittadino in ospedale

Ecco la situazione in paese. Il sindaco si rivolge alla comunità chiedendo il rispetto delle regole

Coronavirus, altri 9 contagi e un cittadino in ospedale
Legnano e Altomilanese, 13 Ottobre 2020 ore 10:53

Coronavirus, la situazione a Cerro Maggiore: l’appello del sindaco ai concittadini.

Coronavirus, nuovi casi in paese

Anche a Cerro Maggiore si registrano nuovi casi di Covid-19: a oggi sono 9 le persone risultate positive, una si trova ricoverata in ospedale. E sono 9 i contatti stretti.
“In questo difficile momento, dove l’emotività giustamente sta avendo un ruolo importante, è giusto informare cerresi e cantalupesi sull’andamento reale del virus sul territorio, nonché delle azioni intraprese per contrastarne la diffusione – afferma il sindaco Nuccia Berra – Come è evidente, da diversi mesi, è aumentata la presenza attiva sul territorio della nostra Polizia Locale. In quest’ambito voglio sottolineare che stiamo apprezzando il miglioramento della disciplina dei genitori fuori dalle scuole. Anche gli operatori scolastici hanno apprezzato questi cambiamenti positivi, ma non ci possiamo accontentare della sufficienza. Grazie alle nuove adesioni al bando ‘nonno vigile’ sarà garantito più supporto agli agenti della Polizia Locale per incrementare controllo e supporto all’entrata ed all’uscita dei bambini. Nello stesso modo stiamo continuando col protocollo operativo per i centri storici e la sorveglianza degli esercizi commerciali”.
Berra prosegue: “In questa situazione, ovviamente, continua l’attività di vigilanza domiciliare sulle segnalazioni dei positivi e delle quarantene di Ats e dei medici di base. Ad oggi il numero di positivi presenti sul territorio si attesta sulla decina. Un aumento dovuto principalmente ai risultati dei tamponi a cui si sono sottoposti le persone in cosiddetta quarantena fiduciaria. Infatti a fronte di un aumento dei positivi abbiamo avuto una decisa diminuzione dei quarantenati, che attualmente sono meno dei positivi. Questo fatto oggettivo evidenzia che al momento il protocollo messo a punto da ATS sta funzionando e, soprattutto, che molte persone sono guarite e riprendono la loro vita normale”.
Poi il tema Rsa: “Sempre in tema di prevenzione continuiamo a monitorare le strutture residenziali per anziani presenti sul territorio, che stanno attuando i protocolli con risultati ottimali per pazienti ed operatori”.
E l’appello alla comunità: “Per tutte queste ragioni voglio sottolineare che è sempre più importante la diligenza di tutti, prima ancora dell’attività messa in atto dalle Forze dell’Ordine e dalle prossime restrizioni normative.Il rispetto delle regole di distanziamento sociale è essenziale per salvaguardare la salute e la vita di tutti”.

TORNA ALL’HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia