Cronaca
Nerviano

Coronavirus, 87 nuovi casi in una settimana. E c'è un decesso

Continua la crescita dei contagi in paese. Il messaggio del sindaco Massimo Cozzi

Coronavirus, 87 nuovi casi in una settimana. E c'è un decesso
Cronaca Legnano e Altomilanese, 03 Novembre 2020 ore 10:42

Coronavirus, continua l'impennata di contagi anche a Nerviano. Una donna è deceduta.

Coronavirus, la situazione in paese

Ben 87 nuovi casi solo nell'ultima settimana. E una donna deceduta. E' il bilancio dei contagi da Covid-19 a Nerviano. "Visto l’acuirsi della situazione, ritengo corretto dare l’aggiornamento dei casi attualmente in essere sul territorio nervianese, naturalmente casi ufficiali e relativo numero delle persone in quarantena in base ai dati forniti da Ats - annuncia il sindaco Massimo Cozzi  Attualmente abbiamo 143 persone positive al Covid-19 in isolamento domiciliare obbligatorio e 50 in isolamento domiciliare fiduciario in quanto persone in stretto contatto. Delle persone positive, 5 si trovano ricoverate in strutture ospedaliere della zona. Purtroppo una signora, con più di 80 anni, ricoverata in una struttura ospedaliera è deceduta, portando a 8 il numero delle persone che hanno perso la vita. Le più sentite condoglianze dell’Amministrazione comunale alla famiglia. L’età media dei casi Covid è di 39  anni, mentre quella dei ricoverati è di 66 anni. Nell’ultima settimana, dal 26 Ottobre all'1 Novembre, abbiamo avuto un incremento totale di nuovi 87 casi. Si segnala che, come a livello nazionale, è aumentato anche a livello locale il numero di tamponi effettuati".
E Cozzi aggiunge: "Visto questo moltiplicarsi dei casi, occorre essere sempre più prudenti, mantenere il necessario distanziamento, igienizzare le mani e utilizzare la mascherina sempre in modo corretto. Da parte mia proseguirò con l’aggiornamento settimanale della situazione, ritenendo corretto informare la cittadinanza esclusivamente con dati ufficiali. L’invito è ad informarsi solamente sui canali ufficiali ossia il sito internet della Regione Lombardia, del Ministero della Salute e del Comune di Nerviano".

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE