emergenza covid-19

Coronavirus, 14 nuovi contagi ad Abbiategrasso. Nai: "Dati preoccupanti"

Sale a 75 il numero dei casi registrati in città dall'inizio dell'emergenza

Coronavirus, 14 nuovi contagi ad Abbiategrasso. Nai: "Dati preoccupanti"
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 27 Marzo 2020 ore 19:12

Altri 14 contagi registrati ad Abbiategrasso, la preoccupazione del sindaco Cesare Nai

Covid 19: altri 14 contagi ad Abbiategrasso

E' giunta oggi, 27 marzo, la segnalazione di altri 14 contagi ad Abbiategrasso. Sale così a  75 il numero complessivo di cittadini affetti da Coronavirus dall'inizio di questa emergenza sanitaria. Dodici sono le persone purtroppo decedute. Altre 16, fortunatamente, sono state dimesse dagli ospedali e si avviano verso la guarigione.

Le precisazioni del sindaco

Commenta il sindaco Cesare Nai:

"Sono dati assolutamente preoccupanti  anche se ritengo sia necessaria qualche precisazione sia per quanto riguarda i numeri in sé, sia per quanto riguarda i tempi della loro pubblicazione:

1) I dati ufficiali, che comunico appena verificati e confrontati, non giungono tutti i giorni in modo omogeneo e con la stessa puntualità .Vanno quindi valutati sulla settimana, almeno, piuttosto che giorno per giorno.

2) Ho potuto constare che alcuni nominativi di persone risultate positive ai test, e delle quali ero a conoscenza in maniera ufficiosa, erano poi censiti e mi venivano comunicati da ATS con un leggero ritardo.

3) La valutazione del dati va fatta sul medio periodo e probabilmente sarà ancora necessario qualche giorno per verificare i risultati dei provvedimenti messi in atto nelle ultime due settimane (visto che presumibilmente molti contagi risalgono a parecchi giorni fa, prima delle limitazioni più importanti).

"Cari cittadini mi raccomando: questi sono giorni DECISIVI e FONDAMENTALI per la lotta contro il virus. Ma dobbiamo essere ancora più attenti e impegnarci al massimo, con SERIETA' e RESPONSABILITA'.

RESTIAMO A CASA e OSSERVIAMO SCRUPOLOSAMENTE TUTTE LE DISPOSIZIONI indicate nei decreti disposti dalle autorità competenti. NON USCIAMO DI CASA SE NON PER URGENZE REALI !"

TORNA ALLA HOME PAGE PER ALTRE NOTIZIE