Corbetta: irregolari vivevano in una baracca tra i rifiuti, sgomberati FOTO

Brillante operazione della Polizia locale e dei Carabinieri, che hanno sgomberato e portato in Questura alcuni irregolari che vivevano in una baracca.

Corbetta: irregolari vivevano in una baracca tra i rifiuti, sgomberati FOTO
Pubblicato:
Aggiornato:

Brillante operazione della Polizia locale di Corbetta e dei Carabinieri, che hanno sgomberato e portato in Questura per le pratiche di espulsione alcuni irregolari che vivevano da qualche tempo in una baracca abbandonata a Soriano.

Irregolari sgomberati

Il blitz è scattato nella mattinata di oggi, venerdì 24 agosto. Nell'ultimo periodo alcuni residenti avevano segnalato, lamentando disturbi e schiamazzi, la presenza sospetta di extracomunitari nei pressi della Siro e così la comandante della Polizia locale Lia Vismara ha organizzato l'intervento. Nell'area, tra rifiuti ed escrementi, sono stati trovati quattro egiziani. Tre di loro sono irregolari (due erano gravati da provvedimento di espulsione, l'altro è anche pregiudicato e ha l'obbligo di firma).

Il plauso del sindaco alle forze dell'ordine

"Complimenti alla Polizia locale e ai Carabinieri per l'operazione e per l'impegno che mettono quotidianamente per garantire la sicurezza in città - ha dichiarato il sindaco Marco Ballarini -. Spesso si parla di frazioni e periferie abbandonate ma non è così e questa è una prova. Ed è una prova anche del fatto che, per l'Amministrazione comunale, chi sta a Corbetta deve avere il diritto di stare a Corbetta e deve comportarsi bene".

Ballarini: "Lo Stato ci aiuti"

"Con rammarico - ha aggiunto il sindaco - da cittadino italiano mi chiedo: un extracomunitario irregolare, pregiudicato, perché aveva l'obbligo di firma? Un irregolare in Italia con obbligo di firma è una contraddizione. Noi cerchiamo di fare la nostra parte, ma lo Stato non deve essere da meno".

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Seguici sui nostri canali