Menu
Cerca

Corbetta inaugura la panchina arcobaleno VIDEO

Inaugurata la panchina arcobaleno. Il comune di Corbetta rinnova il suo impegno nei confronti della comunità LGBT

Magenta e Abbiategrasso, 17 Maggio 2019 ore 22:25

La giornata di venerdì 17 maggio con la presentazione, al  Parco Villa Ferrario, della panchina arcobaleno va a concludere il fortunato ciclo di eventi che il Comune di Corbetta ha organizzato in collaborazione con i ragazzi di Blue Box, la cooperativa Silvabella e l'associazione Le Rose di Gertrude. Mercoledì 8 maggio Diego Passoni aveva, infattti,  presentato il suo libro, "Ma è stupendo", in sala Grassi, riscuotendo un grande consenso.

17 maggio: ecco la panchina arcobaleno

Il 17 maggio, al Parco di Villa Ferrario, alla presenza del sindaco Marco Ballarini, il vicesindaco Linda Giovannini e di Sergio Prato, presidente dell'associazione "Le Rose di Gertrude," è stata inaugurata "La Panchina Arcobaleno". Dipinta dai ragazzi di Blue Box, la panchina recita la dicitura " L'amore sboccia tra le persone e non tra i sessi".Un segno forte che intende spianare la strada per l'inclusione e che intende aiutare tutti coloro che si sentono discriminati a uscire allo scoperto. E' importante  coinvolgere il più possibile genitori, educatori e insegnanti, perchè il percorso di accettazione parte proprio da qui, dalla famiglia e dalla scuola. Ed è un segnale importante anche dal punto di vista politico, un segnale attraverso cui il comune di Corbetta riconferma l'impegno preso con "Le Rose di Gertrude", l 'associazione culturale capitanata da Sergio Prato. Un venerdì 17 decisamente fortunato per i ragazzi di Blue Box che, visibilmente emozionati, hanno svelato ai presenti la loro creazione.

Corbetta comune arcobaleno

"Panchina bagnata, panchina fortunata", ha commenta

11 foto Sfoglia la gallery

to il vicesindaco Linda Giovannini che ha poi ringraziato tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione della panchina, in particolare i ragazzi di Blue Box, che ne sono autori materiali. Chiamato a dare il suo contributo, Sergio Prato ha ringraziato il comune di Corbetta per la vicinanza dimostrata alla comunità LGBT, sancita anche e soprattutto da azioni concrete come quella di oggi. Il Comune di Corbetta, infatti, è uno dei pochi in Italia a poter vantare la presenza della panchina arcobaleno, simbolo di inclusione e lotta alla discriminazione. Prato non ha mancato poi di sottolineare l'importanza che, la data scelta per l'inaugurazione della panchina, assume a livello internazionale. Nel 1990, infatti, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, depennò l'omosessualità dall'elenco della malattie riconosciute, da quel momento in avanti l'omosessualità è divenuta, al pari dell'eterosessualità, una variante del comportamento umano.

Il flash mob

La giornata è poi proseguita con il flash mob, portato avanti in contemporanea con tante città d'Italia. Tante impronte di mani colorate che hanno riempito un cartellone bianco a dimostrazione della vicinanza che i cittadini hanno dimostrato alla comunità LGBT.

 

CLICCA QUI PER LE ALTRE NOTIZIE SULL'ARGOMENTO