Menu
Cerca

Controlli dei vigili sui pullman di oratori e centro estivo

La Polizia locale di Nerviano ha lanciato la campagna "Gite sicure" con controlli sul bus dei ragazzi

Controlli dei vigili sui pullman di oratori e centro estivo
Cronaca Legnano e Altomilanese, 03 Luglio 2018 ore 16:30

Operazione "Gite sicure" per i pullman di Nerviano.

Polizia locale sui pullman dei ragazzi

«Gite sicure» è il nome della campagna di controlli per la sicurezza sui pullman di oratori e centri estivi. Protagonista il comando della Polizia locale.
Gli agenti hanno effettuato controlli sui bus delle gite dell'oratorio e dl centro estivo comunale.
Si tratta di una campagna espressamente consigliata dal Ministero dell'Interno (così come indicata l'ultima circolare del gennaio 2018) che prevede la programmazione di specifici servizi preventivi finalizzati ad accrescere i livelli di sicurezza del viaggio.
Come? Proprio con controlli da mettere in atto nel momento della partenza degli autobus delle gite. Dai controlli effettuati, tutto è risultato essere in ordine.
La Polizia locale ha passato al setaccio la regolarità della documentazione necessaria del vettore e dell'autista, andando a verificare e analizzare il regolare rapporto di lavoro e l'autorizzazione della ditta, la verifica dei tempi di riposo-guida da parte dell'autista andando a esaminare il tachigrafo digitale grazie agli strumenti in dotazione al comando; ma non solo: inoltre gli agenti hanno effettuato il pre test alcol all'autista e verificato la presenza e funzionalità di dispositivi di equipaggiamento quali estintori, martelletti safe crash, uscite d'emergenza, pneumatici, luci, parabrezza, revisione e installazione delle cinture di sicurezza.
Inoltre sono stati ribaditi i consigli a tutti i partecipanti alla gita (accompagnatori compresi) sull'importanza dell'utilizzo delle cinture. Come detto quindi obiettivo primario della campagna è stato quello di garantire il trasporto dei giovani nervianesi in condizioni di sicurezza. E il servizio della Polizia locale ha ricevuto il plauso del parroco e dei sacerdoti responsabili degli oratori così come del coordinatore del centro estivo.
Nel caso fosse stato trovato qualcosa di anomalo, gli agenti erano obbligati a bloccare il veicolo e il vettore e sul posto sarebbe arrivato il veicolo sostituitivo.

La soddisfazione del sindaco

«Come sindaco e assessore - il commento del primo cittadino Massimo Cozzi che detiene anche la delega alla Polizia locale -, il mio grazie al comando per questa azione preventiva fondamentale per garantire la totale sicurezza delle gite dei nostri ragazzi e ragazze. Naturalmente questi controlli proseguiranno nel tempo: si tratta infatti di servizi importanti, quelli svolti nei giorni scorsi rappresentano solo l’inizio in quanto andranno avanti e saranno ripetuti».