Consiglio Comunale di Saronno ha approvato il Piano Attuativo "Ex cotonificio Cantoni"

Consiglio Comunale di Saronno ha approvato il Piano Attuativo "Ex cotonificio Cantoni"
Saronno, 25 Settembre 2019 ore 17:35

Il Consiglio Comunale di Saronno ha approvato ieri, martedì 24 settembre, il Piano Attuativo 'Ex cotonificio Cantoni'

Consiglio Comunale di Saronno ha approvato il Piano Attuativo 'Ex cotonificio Cantoni'

Ieri il Consiglio Comunale ha approvato il Piano Attuativo in variante al PGT nell’ambito ATU a2 (Area ex Cantoni). Un fatto che ha trovato la soddisfazione della Giunta Fagioli e di tutta la maggioranza che la sostiene.

2 foto Sfoglia la gallery

Le parole del sindaco Fagioli

“Da molti decenni l'area posta a nord della città di Saronno, stretta tra le vie Marzorati, Miola e Bergamo, è abbandonata a sé stessa e spesso in passato è stata punto di riferimento di sbandati che cercavano un riparo in città. L'intensa trattativa messa in atto dalla Proprietà e dall'Amministrazione Comunale e durata il tempo necessario, ha permesso di predisporre un accordo per attuare un’importante riqualificazione dell'area grazie alla quale ci saranno benefici per tutta la città. Sono molto soddisfatto per questa intesa che prevede, tra l'altro, assicurazioni sulle bonifiche necessarie a quello specifico terreno”.

L’assessore all’Urbanistica, Lucia Castelli

“Il processo di rinnovamento è iniziato un paio di anni fa con il recupero ambientale dell'area industriale dismessa: ad oggi la bonifica del suolo è pressoché ultimata ed è in funzione una barriera idraulica per la bonifica delle acque di falda”.

La convenzione tra Proprietà e Amministrazione Pubblica

"La convenzione tra Proprietà e Amministrazione Pubblica prevede che dell'intera superficie dell'ambito, pari a mq. 94.306, ne venga ceduta al Comune di Saronno il 60%. Precisando che il Comune diverrà proprietario delle aree già bonificate e libere dagli attuali edifici ivi esistenti, che saranno demoliti dagli attuatori, tali aree saranno destinate alla realizzazione di parcheggi, strade pedonali e ciclabili nonché alla realizzazione di un parco pubblico urbano. In totale la superficie ceduta alla pubblica proprietà su cui verranno realizzate le opere di urbanizzazione primaria e secondaria sarà pari a oltre mq 47.000. La proprietà/attuatore cede all'Ente Pubblico anche l'area su cui sarà realizzata, eventualmente da soggetti terzi scelti dall'ente pubblico, l'edilizia residenziale sociale-ERS".

L'impatto viabilistico

"Non va trascurato l'impatto viabilistico che il nuovo quartiere che sta per sorgere sull'area denominata Ex Cotonificio Cantoni, potrà avere sulla città. E proprio per tale scopo, in accordo con il Comune, la proprietà/attuatore darà luogo alla riqualificazione del sistema viario tra le vie Miola-Larga-Frua-Stoppani nonché la riqualificazione del Piazzale Borella. Nell'arco di un decennio quindi sarà a tutti evidente la trasformazione che caratterizzerà la porzione di città collocata tra il centro storico e la Cassina Ferrara. La scommessa sarà quella di far sì che l'intera Saronno possa trarre giovamento dalla riqualificazione di un comparto tanto vasto quanto urbanisticamente strategico".