Menu
Cerca

Concorso "Eureka, Funziona", vince la Manzoni

Concorso "Eureka, Funziona", vince la Manzoni
Legnano e Altomilanese, 20 Maggio 2019 ore 14:45

Concorso "Eureka, Funziona", vince la Manzoni

Hanno vinto grazie al loro "Gioco del sapere", i bambini della classe 4°D della primaria Manzoni di Legnano.

Il  concorso "Eureka!Funziona!, promosso da Federmeccanica, realizzato per il secondo anno nell'altomilanese, premiava la costruzione tecnologica più bella tra quelle presentate dai piccoli Archimede delle elementari di Legnano.

I bambini, partendo da un kit in dotazione, dovevano ideare e realizzare un giocattolo semovente con magneti, dischetti e pannelli.

I partecipanti

Oltre 60 gli studenti delle classi quarte di 3 scuole primarie di Legnano coinvolti. A sfidarsi in gara i progetti "Il tesoro della piramide" delle sezioni 4°A, 4°B della scuola Barbara Melzi, "3-2-1 GO, pronti per viaggiare nelle stazioni spaziali" degli alunni della 4°B della primaria Pascoli e il primo classificato "Il gioco del sapere" gioco da tavola che ha una gru al centro, in grado di spostare le pedine da un tassello all'altro, grazie a una calamita.

Tenuti in considerazione l'originalità, il design e la complessità dimostrata nella costruzione. A valutare i lavori una giuria composta dai docenti dell'indirizzo meccanico dell'istituto Tecnico Bernocchi di Legnano.

La premiazione

Il presidente di Confindustria e Alto Milanese Giuseppe Scarpa e quello del Gruppo Meccanici dell'associazione Andrea Massari hanno premiato i piccoli inventori.

“Con questa iniziativa - commenta Giuseppe Scarpa - vogliamo offrire alle scuole elementari una valida occasione di orientamento che contribuisca ad appassionare i bambini alla cultura tecnica e scientifica. Le attività d’invenzione e progettazione permettono infatti di unire la teoria alla pratica, stimolare le capacità manuali e la creatività. Tutti i progetti presentati hanno dimostrato fantasia, colore e genialità, un risultato che non si può ottenere senza spirito di gruppo e collaborazione.”

La classe vincitrice si prepara adesso a una visita al Cenacolo Vinciano di Milano in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.