Comune vuole vendere la piscina, costi troppo alti

Il sindaco Melis: «Il nostro obiettivo è sgravare dai costi di gestione le casse del Comune»

Comune vuole vendere la piscina, costi troppo alti
Saronno, 30 Dicembre 2017 ore 10:00

Comune vuole vendere la piscina.

Comune vuole vendere l'impianto, l'annuncio in Consiglio

La possibilità di alienare la piscina, la prospettiva del trasferimento della biblioteca, una nuova collocazione per la mensa scolastica delle elementari (nell’attuale biblioteca). Sono le principali novità incluse nell’aggiornamento del Dup (Documento unico di programmazione) per il triennio 2018-2020, presentato in consiglio comunale.

Il sindaco Melis

Dopo l’approvazione delle aliquote per l’anno 2018, ecco la discussione sul Dup, con le novità: «Valutiamo di cedere la piscina – ha spiegato Melis – dopo averne sistemato tutte le carenze, risolvendo le due situazioni critiche che ci siamo trovati ad affrontare con le precedenti gestioni. Ora che la struttura è controllata e funzionante, l’obiettivo è di sgravare dai costi di gestione le casse comunali. L’alienazione è una ipotesi. E’ una operazione da amministratori delle risorse pubbliche. Il servizio sarà salvaguardato, ma continuerà in una forma diversa». Inserito anche il trasferimento della biblioteca, che troverà posto in piazza Gabardi, nei locali un tempo concessi al Centro di aggregazione giovanile e poi alla scuola primaria internazionale, oggi non più presente.