Cronaca
Dal Commissariato

Cocaina nel doppiofondo dell'auto: arrestato 46enne

Era un insospettabile il 46enne di Castano arrestato dalla Polizia di Stato di Busto Arsizio perché aveva 15 chili di cocaina nel doppiofondo dell'auto.

Cocaina nel doppiofondo dell'auto: arrestato 46enne
Cronaca Legnano e Altomilanese, 03 Marzo 2020 ore 14:37

Cocaina nel doppiofondo: la Polizia di Stato del Commissariato di Busto Arsizio arresta un 46enne di Castano Primo.

Cocaina nel doppiofondo: nei guai un insospettabile

Era un insospettabile il 46enne di Castano Primo arrestato dalla Polizia di Stato nella giornata di domenica 1° marzo. A.S., castanese e incensurato, viveva infatti in una bella casa con moglie e figli, e possedeva auto di grossa cilindrata nonostante risultasse disoccupato da anni. Sono questi dettagli che hanno fatto insospettire gli agenti del Commissariato di Busto Arsizio.

I controlli della Polizia di Stato

I controlli degli uomini del vicequestore Franco Novati, dirigente del Commissariato di Busto Arsizio, sono scattati domenica 1° marzo, e si sono svolti anche grazie ai cani della Guardia di Finanza di Malpensa. L'uomo ha negato di avere droga nascosta nella sua auto, una Range Rover, almeno fino a quando gli agenti della Polizia di Stato non hanno portato l'auto in un'autofficina, dov'è stata accuratamente controllata e ispezionata.

In un vano 15 chili di cocaina

All'interno di un vano che solitamente accoglie l'albero di trasmissione delle auto 4X4, gli agenti hanno trovato 14 panetti di cocaina per un totale di 15 chili. I panetti erano anche stati coperti da uno strato di caffè in polvere per sviare il fiuto dei cani.

L'arresto

Il 46enne insospettabile di Castano Primo è stato così arrestato e la moglie è stata denunciata. Ora, gli uomini guidati dal Sostituto Procuratore Martina Melita dovranno ricostruire il ruolo dell'uomo in questo traffico.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE