Menu
Cerca
La piccola Edith soffocata per "colpire" il marito

Cisliano, il gip: “La madre della bimba resta in carcere, ha agito con premeditazione”

Dopo l'udienza di oggi, il gip ha disposto la convalida della detenzione per Patrizia Coluzzi, accusata di aver ucciso "con premeditazione" la figlia Edith di due anni

Cisliano, il gip: “La madre della bimba resta in carcere, ha agito con premeditazione”
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 10 Marzo 2021 ore 18:55

Dopo l’udienza di oggi, il gip ha disposto la convalida della detenzione per Patrizia Coluzzi, accusata di aver ucciso “con premeditazione” la figlia Edith di due anni

Cisliano, il gip: “La madre della bambina resta in carcere, ha agito con premeditazione”

Resta in carcere a San Vittore Patrizia Coluzzi, la 41enne di Cisliano che nella notte tra domenica e lunedì ha ucciso la figlia Edith di due anni soffocandola. E’ quanto ha stabilito il gip di Milano Carlo Ottone De Marchi al termine dell’udienza di oggi per la convalida delle detenzione. Gli avvocati della cislianese avevano chiesto una detenzione in una casa di cura a causa delle condizioni della donna. Che, secondo il gip, avrebbe ucciso con “premeditazione” per “colpire” il marito William Anzaghi. Una possibile ulteriore aggravante dunque nell’accusa di omicidio volontario. Atti e valutazioni che ora saranno trasmessi al pm di Pavia Roberto Valli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli