La vittima ha 48 anni, caccia all'aggressore

Ciclista gaggianese abusata sessualmente lungo il Naviglio

Una donna di Gaggiano aggredita e abusata sessualmente mentre percorreva in bici l'Alzaia del Naviglio all'altezza di Trezzano: caccia all’aggressore

Ciclista gaggianese abusata sessualmente lungo il Naviglio
Magenta e Abbiategrasso, 30 Giugno 2020 ore 12:20

Una donna di Gaggiano  aggredita e abusata sessualmente mentre percorreva in bici l’Alzaia del Naviglio all’altezza di Trezzano: caccia all’aggressore.

Ciclista abusata sessualmente sull’Alzaia del Naviglio: caccia all’aggressore

L’ha sorpresa alle spalle, mentre era in sella alla bici e percorreva l’alzaia del Naviglio, in direzione Trezzano verso Gaggiano, dove abita, dopo aver finito di lavorare a Corsico. I fatti si sono svolti nella serata di sabato: un uomo, intorno alle 22, l’ha affiancata in bici, poi l’ha palpeggiata e l’ha spinta per farla cadere dalla bici. L’aggressore ha tenuto ferma la donna dopo averla spinta a terra, poi si è abbassato i pantaloni, l’ha toccata, l’ha aggredita sessualmente e se n’è andato via dopo pochi, interminabili, minuti.

I carabinieri sulle tracce dell’aggressore

La donna, 48 anni, ha gridato aiuto, ha cercato di ribellarsi, ma non è riuscita a liberarsi dall’uomo e nessuno ha sentito o si è fermato. La gaggianese ha trovato la forza di riprendere la bicicletta e tornare fino a casa, dove ha raccontato tutto ad una parente e effettuato denuncia alla stazione rosatese dei carabinieri. I militari sono già al lavoro per ricostruire ogni dettaglio della terribile vicenda. L’identikit dell’aggressore è quello di un giovane con capelli e occhi castani, fisico esile, circa 70 chili. Indossava una maglietta bianca con disegni e non aveva tatuaggi visibili. TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia