Menu
Cerca
Sicurezza

Chiusura del traffico per il mercato settimanale ad Abbiategrasso

Venerdì in via Cattaneo dalle 6 alle 15 è vietata la circolazione dei veicoli a motore, e gli autobus di linea STAV modificheranno il loro percorso

Chiusura del traffico per il mercato settimanale ad Abbiategrasso
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 28 Maggio 2020 ore 14:31

In via Cattaneo ad Abbiategrasso chiusura del traffico in occasione del mercato settimanale

Chiusura del traffico per il mercato settimanale

Venerdì 29 maggio è stata disposta la chiusura al traffico di viale Cattaneo negli orari di svolgimento del mercato, per garantire la sicurezza di tutti gli avventori: dalle 6 alle 15 è vietata la circolazione dei veicoli a motore, e gli autobus di linea STAV modificheranno il loro percorso. Sarà sempre garantito l’accesso da via Pavia/Cattaneo ai veicoli e ai mezzi di emergenza diretti all’Istituto Golgi.

A partire da martedì prossimo, invece, per quanto riguarda le aree di mercato Regione Lombardia non ripropone più le disposizioni che stabilivano tassativamente che gli accessi fossero regolamentati, contingentati e scaglionati in funzione degli spazi disponibili, differenziando, ove possibile, i percorsi di entrata e di uscita. Peraltro, in queste settimane non si sono mai verificate criticità, in quanto sia gli operatori sia i clienti hanno rispettato le misure e le prescrizioni previste dalla normativa.

Dovranno, in ogni caso, essere sempre osservate le seguenti misure volte al contenimento del contagio da Covid-19

Misure a carico del titolare di posteggio:

  • Possesso di mascherina a copertura di naso e bocca e di guanti/igienizzante;
  • Pulizia e disinfezione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di vendita;
  • Rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro anche dagli altri operatori nelle operazioni di carico e scarico e in tutte le attività e le loro fasi;
  •  Distanziamento di 1 metro laterale tra un banco e l’altro;
  •  Le operazioni di vendita sono ammesse solo frontalmente al banco di vendita;
  • Gli operatori dovranno far  rispettare ai clienti in attesa il distanziamento interpersonale di almeno un metro, ad eccezione dei componenti dello stesso nucleo familiare o conviventi o per le persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale.
  • Messa a disposizione della clientela di soluzione idroalcolica per l’igiene delle mani in ogni banco, in particolare accanto ai sistemi di pagamento;
  •  Nel caso di acquisti con scelta in autonomia e manipolazione del prodotto da parte del cliente, dovrà essere resa obbligatoria la disinfezione delle mani prima della manipolazione della merce. In alternativa, dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente;
  • In caso di vendita di beni usati: pulizia e disinfezione dei capi di abbigliamento e delle calzature prima che siano poste in vendita;
  • Gli operatori commerciali avranno l’onere di informare i rispettivi clienti degli obblighi vigenti con le modalità che riterranno più opportune.

 Clientela:

  • I clienti utilizzano la mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, salvo i casi di esenzione previsti dalle disposizioni vigenti;
  • All’interno dell’area di mercato e innanzi ai banchi di vendita, i clienti dovranno rispettare il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro e il divieto di assembramento;
  • I clienti dovranno permanere all’interno dell’area di vendita per il tempo strettamente necessario per portare a termine gli acquisti per evitare assembramenti.

Il commento dell'assessore

"Colgo l'occasione per ringraziare il personale dei Servizi Tecnici del Comune e della Polizia Locale - aggiunge l'assessore alla Gestione del Territorio, Massimo Olivares - che si è adoperato per organizzare e controllare l'attività all'interno dell'area di mercato, garantendone lo svolgimento in totale sicurezza. Il mio sentito grazie va anche a tutti i volontari, un anello decisivo per questo processo, senza i quali anche molte altre attività non si sarebbero potute svolgere."