Chiuso per lutto, bar svaligiato nella notte

Poche ore prima del funerale dello zio del titolare Luca Frunzo, tre banditi portano via sigarette, gratta e vinci e il fondo cassa nel locale di Tradate. Poco prima aveva fatto visita anche in un altro bar della Fornace.

Chiuso per lutto, bar svaligiato nella notte
Cronaca Saronno, 25 Febbraio 2018 ore 18:00

Chiuso per lutto, ma i ladri non fanno sconti e armati di piccone forzano la serranda e ripuliscono il Luca’s di via Passerini a Tradate: via gratta e vinci, soldi e sigarette. Nella stessa notte visitano anche il bar Planet al centro Fornace.

Chiuso per lutto, Luca’s bar svaligiato nella notte

«Ne ho subiti di furti da quanto nel 1989 aprii l’attività ma questa volta è difficile da accettare», commenta sconsolato e amareggiato Luca Frunzo il titolare del bar in via Passerini (presso il benzinaio in Varesina). Un’amarezza dettata dall’infelice coincidenza: il furto è stato compiuto nei giorni di grande dolore per la scomparsa dello zio di Frunzo Liberato D’Ambrosio di 87 anni, il cui funerale era proprio la mattina seguente. Giovedì, come recitavano i cartelli apposti sulle serrande, l’attività sarebbe infatti rimasta chiusa. Ma i malviventi non si sono fatti scrupoli e alle 3. 30 di mercoledì sono entrati in azione.

Bar chiuso per lutto, ma i tre banditi non fanno sconti

Erano in tre, travisati con un passamontagna e armati di piccone hanno divelto la serranda del bar e sono entrati facendo incetta di gratta e vinci, sigarette e del fondo cassa ( circa 100 euro).

«Il colpo è stato ben architettato e fulmineo.  – continua Frunzo – Quando mi è arrivata la segnalazione del sistema d’antifurto mi sono infilato un paio di pantaloni e mi sono precipitato al bar, ma ormai dei ladri non vi era più traccia. Pensavo si trattasse di un falso allarme, ma quando ho visto la serranda forzata purtroppo ho dovuto ricredermi».

Furto immortalato dalle telecamere: indagano i carabinieri

«L’immagine del colpo è stata registrata delle telecamere del sistema di videosorveglianza oggi al vaglio dei carabinieri – illustra Frunzo – Uno dei tre, forse il più goloso, ha anche arraffato uno snack al cioccolato e se l’è sgranocchiato mentre rovistava dietro il bancone”. Le immagini sono ora nelle mani dei carabinieri che stanno svolgendo le indagini e non è escluso che possano risalire agli autori del colpo.

Doppio colpo la stessa notte: visitato anche il bar alla Fornace

Insieme al titolare è sopraggiunta anche una pattuglia dei carabinieri che era nel frattempo impegnata in un altro sopralluogo di furto al bar Planet del centro Fornace da dove i delinquenti erano fuggiti con i pochi spiccioli conservati in cassa. «E’ la quinta visita, e il quarto saccheggio che subisco, ma nessuna è stata così dolorosa», conclude sconsolato Frunzo profondamente segnato per la triste coincidenza: il furto è avvenuto nei giorni di grandi tristezza per la perdita dell’amato zio.