Chiuso il campo sportivo Re Cecconi, danni a causa del forte vento

Si è strappato il telo della struttura del tennis che si trova all'interno dell'impianto di Nerviano. Ordinanza del sindaco

Chiuso il campo sportivo Re Cecconi, danni a causa del forte vento
Cronaca Legnano e Altomilanese, 05 Febbraio 2020 ore 10:54

Vento troppo forte a Nerviano, strappato il tendone della struttura che ospita i campi da tennis all'interno del campo sportivo Re Cecconi. Sul posto anche i Vigili del Fuoco. Chiusura dell'impianto e stop all'attività per due giorni.

Vento forte, chiuso il Re Cecconi

Chiuso il campo sportivo Re Cecconi . E' quanto deciso ieri, martedì 4 febbraio 2019, dopo che il vento ha soffiato forte anche a Nerviano. Ed è all'interno del campo sportivo Re Cecconi che si sono registrati danni. In particolare sulla struttura che ospita i campi da tennis (perimetrata ma dentro il campo sportivo).
"Si è rotto il telone del campo da tennis per il forte vento, sono intervenuti i pompieri che hanno potuto mettere in sicurezza la struttura - commenta l'assessore allo Sport Alfredo Re Sartò - Quindi si è deciso di interdire l'attività per la giornata di ieri, questa mattina si procederà alla sistemazione del tendone e partirà la sistemazione con i tempi in urgenza per quanto riguarda il tennis".

L'ordinanza del sindaco

All'esterno del campo sportivo è stata esposta l'ordinanza emessa del sindaco Massimo Cozzi con divieto di utilizzo del centro sportivo Re Cecconi e dei campi da tennis di via Sant'Anna. "Il 4 febbraio, a causa del forte vento si è verificato il danneggiamento del telo di copertura del campo da tennis coperto da tensostruttura del centro sportivo di via Sant'Anna angolo via Kennedy - spiega il primo cittadino nel documento - Nonostante il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco la struttura presenta ancora pericolo per l'incolumità degli utilizzatori del centro sportivo di via Sant'Anna e del centro sportivo di via Monsignor Piazza considerando il perdurare del forte vento che impedisce la messa in sicurezza dello stesso.  Quindi, visto che deve essere vietata la presenza di persone all'interno del centro sportivo stesso fino all'eliminazione del tratto di telo danneggiato al fine di preservare l'incolumità degli stesse e deve essere vietata la presenza di personale all'interno della tensostruttura danneggiata del campo da tennis fino al completo ripristino delle condizioni di sicurezza della stessa".
Da qui la decisione della "chiusura totale con divieto di utilizzo nei giorni del 4 e 5 febbraio 2020 e comunque fino all'eliminazione del tratto del telo danneggiato del centro sportivo Re Cecconi e dei campi da tennis e il divieto di utilizzo del campo da tennis coperto dalla tensostruttura danneggiata fino al completo ripristino delle condizioni di sicurezza delle stessa".

TORNA ALL'HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE