Cronaca
milano

Chiusa discoteca abusiva in un capannone

Il 34enne è stato sanzionato amministrativamente e denunciato per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo.

Chiusa discoteca abusiva in un capannone
Cronaca Pubblicazione:

Chiusa discoteca abusiva in un capannone: la Polizia di Stato denuncia 34enne

Chiusa discoteca abusiva in un capannone

Questa notte poco prima delle 2 la Polizia di Stato, al termine di un controllo effettuato con i Vigili del Fuoco, ha sospeso l’attività di pubblico spettacolo esercitato abusivamente in un capannone in zona Lambrate e ha denunciato il legale rappresentante della società che ha organizzato l’evento. Gli agenti della Divisione Amministrativa Sociale della Questura di Milano sono intervenuti verso l'1.15 in via Sbodio con i Vigili del Fuoco del Comando di Milano dove hanno trovato, in un capannone industriale, uno spazio di circa 250 mq transennato con un centinaio di persone presenti - tra quelle che ballavano mentre un deejay diffondeva musica e quelle sedute ai tavolini - e altre 700 in lista di attesa.

Dopo aver rilevato la presenza di bombole di gas GPL accatastate all’esterno del capannone, le assenze di agibilità, di licenza di somministrazione, della licenza comunale e aver riscontrato diverse violazioni in materia di sicurezza (mancanza di estintori portatili, cartellonistica, maniglione antipanico e luci di emergenza), non essendo state rilevate le condizioni minime di sicurezza per proseguire la serata, la stessa è stata interrotta e la struttura chiusa. Il 34enne è stato sanzionato amministrativamente e denunciato per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo.

Seguici sui nostri canali