Cerimonia diplomi Aimo in 70 hanno concluso il percorso di studi

Settanta studenti hanno conseguito il diploma Aimo

Cerimonia diplomi Aimo in 70 hanno concluso il percorso di studi
Cronaca 21 Novembre 2017 ore 09:54

Cerimonia diplomi Aimo in Sala Vanelli.

Cerimonia diplomi Aimo per l’anno accademico 2016-2017 appena concluso

L’Accademia italiana di medicina osteopatica Aimo di Saronno ha diplomato 48 studenti (34 del corso di studi full time e 14 del percorso part time) che hanno conseguito il loro diploma in Osteopatia Aimo. Mentre 22 sono stati i Bachelors of science with honours in Osteopathy, conseguiti in Aimo grazie alla partnership accademica con il prestigioso British College of Osteopathic Medicine (Bcom) di Londra.

La cerimonia in Sala Vanelli

La Cerimonia in una Sala Vanelli gremita. Hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni locali. Il presidente del Consiglio comunale, Raffaele Fagioli, e l’assessore alla Cultura del Comune di Saronno, Lucia Castelli. Proprio la Castelli ha portato i saluti del sindaco Alessandro Fagioli. Quindi ha riconfermato e il sostegno del Comune alla Accademia. “Una realtà importante che dà onore e prestigio alla città”, ha commentato. Il direttore dell’Accademia, Marco Giardino, si è congratulato con gli studenti per l’ottimo percorso compiuto. Quindi ha augurato loro un altrettanto successo professionale. Poi ha ricordato come per l’Osteopatia sia un momento storico importante. Momento che potrebbe condurre presto al riconoscimento, anche nel nostro paese, della professione come disciplina sanitaria.

Una accademia giovane ma già grande

Ma altrettanto importante, per Aimo è stato questo anno appena trascorso. Ha ricordato Giardino: “La nostra Accademia, relativamente giovane, è cresciuta enormemente.  Quest’anno siamo riusciti a raggiungere uno degli obiettivi più importanti che ci siamo posti. Abbiamo ottenuto la validazione da una Università di Osteopatia, il University College of Osteopathy (UCO) di Londra. Una realtà di formazione osteopatica tra le più valide e autorevoli al mondo"  spiega il direttore di Aimo. "Questa validazione universitaria offre l’ulteriore garanzia di un percorso formativo di eccellenza e il conseguimento di titoli accademici internazionali in medicina osteopatica per i nostri studenti”. “A questa crescita – continua Giardino – corrisponde la vittoria del bando indetto dal Comune per la gestione degli spazi restanti dell’ex seminario in cui risiediamo. Questo ci permetterà di sviluppare nuovi ambiziosi progetti. Di ciò ancora ringraziamo il Comune che ci ha da sempre sostenuto”. Apprezzato anche l’intervento del dottor Manoj Metha, dal British College of Osteopathy Bcom di Londra. Ha voluto ribadire come “i progressi compiuti da Aimo in questi sei anni siano impressionanti, e l’egregio lavoro svolto dagli studenti che oggi qui ricevono i loro Bachelors, sostenendo esami e prove cliniche anche in lingua straniera, ne sono una testimonianza evidente”.