Cerca di uccidere il padre con coltellate alla testa

Cerca di uccidere il padre con coltellate alla testa
Cronaca Bassa Comasca, 17 Febbraio 2018 ore 10:51

Cerca di uccidere il padre col coltello.

Ha cercato di uccidere il padre col coltello.

Ha cercato di uccidere il padre colpendolo alla testa con un coltello da cucina. S.B., classe 1956, cittadino italiano originario del Senegal, è stato arrestato dai carabinieri di Lomazzo e Mozzate e dovrà rispondere di tentato omicidio, evasione, furto, porto di armi e oggetti atti a offendere, resistenza a pubblico ufficiale. Il fatto è successo a Carbonate.

L'accaduto

Il padre di S.S., S.B. ,anche lui originario del Senegal, stava riposando sul divano del salotto di casa. Tutto d’un tratto, per cause in corso accertamento (molto probabilmente per futili motivi,) in preda ad un improvviso raptus il giovane ha iniziato a colpire ripetutamente alla testa il padre con un coltello da cucina, procurandogli ferite  al capo e agli arti superiori. Poi il figlio si è allontanato, è entrato in un supermercato dove ha rubato una bottiglia.

Carabinieri in azione

I militari  sono immediatamente intervenuti poiché prontamente allertati dalla Centrale Operativa di Cantù a seguito di segnalazione pervenuta sul numero 112 da parte della vittima. Le pattuglie hanno individuato il fuggitivo in via Volta. E' stato bloccato mentre cercava di opporre resistenza. Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso del coltello utilizzato per colpire in precedenza il padre.
La vittima, prontamente soccorsa da personale medico 118, è stata trasportata all’ospedale di Tradate dove personale sanitario ha giudicato le lesioni guaribili in 10 giorni.