Celeste assolto in primo grado definitivamente

Celeste assolto definitivamente dopo il mancato ricorso del Pm

Celeste assolto in primo grado definitivamente
Cronaca 03 Novembre 2017 ore 07:00

Celeste assolto in via definitiva dopo il mancato ricorso da parte del Pm

Celeste assolto da ogni accusa

L’assoluzione in primo grado dell’ex sindaco di Sedriano Alfredo Celeste è diventata definitiva. Infatti sono scaduti nei giorni scorsi i termini entro i quali il Pubblico ministero poteva presentare ricorso contro la sentenza di primo grado, pronunciata a febbraio. Questa avrebbe scagionato Celeste con formula piena dall’accusa di corruzione poiché «il fatto non sussiste».

Secondo gli inquirenti del tempo l’ex primo cittadino «asservì le sue funzioni di pubblico amministratore ai corruttori Eugenio Costantino e Marco Scalambra (anche per lui incubo finito, ndr)» nell’ambito dell’inchiesta che ha portato alla luce i rapporti tra mafia e politica in Lombardia.

Ma l’accusa non ha trovato riscontri nella condotta di Celeste, finalmente uscito dall’incubo iniziato nell’ottobre del 2012, quando fu arrestato.
"E’ stata una prova terribile - ha commentato -. Una prova lunga cinque anni che ha colpito in primis i miei familiari, ma anche tutti coloro (e sono tanti) che hanno creduto in me e nella mia innocenza".

SU SETTEGIORNI MAGENTA-ABBIATEGRASSO QUESTA MATTINA AMPIO SPAZIO ALLA NOTIZIA