PARTECIPA ANCHE TU

C’è tempo fino al 23 dicembre per donare un pasto caldo a chi ha bisogno. Invia la tua letterina a Babbo Natale

Viste le tante letterine che ci state inviando la raccolta dei messaggi prosegue ancora per qualche giorno. Aiutaci a fare del bene!

C’è tempo fino al 23 dicembre per donare un pasto caldo a chi ha bisogno. Invia la tua letterina a Babbo Natale
Cronaca Rhodense, 21 Dicembre 2020 ore 12:37

Ci sono ancora diversi giorni per aderire all’iniziativa di solidarietà del nostro gruppo editoriale, in collaborazione con Banco Alimentare, e donare così un pasto caldo a chi ha bisogno. Chi desidera partecipare e scrivere la propria letterina sul sito Caro Babbo Natale Vorrei, ora può farlo fino al 23 dicembre.

Invia la tua letterina a Babbo Natale

Per ogni letterina che verrà scritta e inviata, infatti, verrà donato a Banco Alimentare (realtà da tempo impegnata nel combattere lo spreco alimentare e nell’aiutare le persone in difficoltà) un contributo per distribuire a persone bisognose 500 grammi di alimenti pari a 1 pasto (stima adottata dalla European Food Banks Federation).

“Caro Babbo Natale vorrei…” è l’iniziativa benefica del Gruppo Netweek

Ma attenzione. La raccolta delle letterine che verranno pubblicare sui nostri settimanali di giovedì 24 dicembre – Settegiorni, Settegiorni Legnano Altomilanese, Settegiorni Magenta Abbiategrasso e Settegiorni Bollate Garbagnate – termina lunedì 21 dicembre, allo scoccare della mezzanotte.

Chi vorrà aiutarci in questa bellissima iniziativa benefica, potrà comunque farlo, inviando il proprio messaggio sul sito dedicato all’iniziativa, che continuerà ad accettare le vostre letterine anche il 22 e 23 dicembre. In questo caso le letterine non verranno pubblicate sul giornale ma noi doneremo comunque un pasto a Banco Alimentare per ogni messaggio ricevuto!

Tutti insieme possiamo davvero fare la differenza. E basta pochissimo.

Vai anche tu su carobabbonatalevorrei.it 

TORNA ALLA HOME 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità