Castellane in festa tra Elfi & corone

Mattinata all'insegna dell'animazione e dell'allegria e con un fine nobile: sostenere progetti in favore dei più deboli.

Castellane in festa tra Elfi & corone
Cronaca 28 Novembre 2017 ore 12:24

Castellane in festa per sostenere progetti in favore dei più deboli.

Castellane in festa in piazza

Domenica 26 novembre il Comune di Legnano ha ospitato l’associazione Oratorio delle castellane, dando l’opportunità di organizzare una mattinata all’insegna dell’animazione e dell’allegria, portando in piazza l’evento “Elfi e Corone”. Il forte vento è riuscito a spazzare via le nubi, ma non la resistenza delle numerose Castellane dell'Oratorio che hanno sfidato il freddo con la loro simpatica iniziativa di vendita di fischietti per chiamare Babbo Natale e di stelle di Natale. In centro città è stato allestito un banchetto di beneficenza che ha fornito l'occasione per avvicinare bambini e famiglie all’esperienza della solidarietà e della condivisione.

Raccolti fondi per la cooperativa sociale La ruota

Molte persone hanno partecipato contribuendo con un’offerta allo sviluppo delle attività dell’Oratorio delle castellane. I fondi raccolti grazie all’iniziativa permetteranno di finanziare i progetti della Società cooperativa sociale La Ruota, che opera a favore delle fasce più deboli, erogando servizi nelle aree minori, disabili e prima infanzia, perseguendo finalità di solidarietà, cooperazione sociale e territorialità. Protagonista indiscusso Babbo Natale, che ha ricevuto tutti i bambini della piazza per ascoltare i loro desideri e i suoi magici elfi, che hanno distribuito centinaia di palloncini per la gioia dei più piccoli. In piazza simpaticissimi elfi, in compagnia dell'immancabile Babbo Natale, impegnato ad ascoltare i desideri dei più piccoli, hanno regalato tanti palloncini che hanno fatto sorridere i numerosi bimbi curiosi e felici di incontrarli e fotografarli.

Grazie ai ragazzi di contrada e al Gruppo cerimonieri

Dall'Oratorio delle castellane "un ringraziamento particolare non solo a loro ma anche ai ragazzi di contrada ed al Gruppo cerimonieri che fin dal primo mattino si sono resi disponibili ad aiutare per l'allestimento della bancarella in corso Garibaldi. Un'iniziativa che tanti genitori hanno condiviso acquistando questi originali giocattolini facendo felici i propri figli ma ancor più coloro che, grazie alle generose donazioni, avranno un supporto in più per le loro necessità".