Menu
Cerca
Sicurezza

Castano-Nosate: controlli della Polizia Locale contro lo spaccio

I controlli del Comando Intercomunale di Polizia Locale Castano-Nosate hanno portato a una serie di attività di contrasto alla microcriminalità.

Castano-Nosate: controlli della Polizia Locale contro lo spaccio
Cronaca Legnano e Altomilanese, 15 Gennaio 2021 ore 10:50

La Polizia Locale del Corpo Intercomunale di Castano Primo-Nosate,  nella mattinata 13 gennaio 2021, ha organizzato una serie di attività di prevenzione e contrasto alla microcriminalità.

I controlli della Polizia Locale Castano Primo-Nosate

Il servizio, articolato dapprima con un pattugliamento di prossimità all’interno del centro urbano di Nosate, ha visto poi l’effettuazione di posti di controllo randomici e successivamente un’attività di prevenzione con l'obiettivo di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti all’interno dell’area boschiva limitrofa il centro abitato.

Controlli anche nelle aree boschive

Proprio durante i controlli nelle'area boschiva, gli agenti, un istruttore ed un sovrintendente in forza al Comando Intercomunale di Castano Primo-Nosate, hanno notato due soggetti mentre erano in attesa della consegna di sostanza stupefacente. I due uomini, che si sono accorti della presenza degli agenti pronti a coglierli in flagranza, sono fuggiti a bordo di un veicolo. I due sono però subito stati raggiunti dai poliziotti locali e sono stati sottoposti ai dovuti controlli, che hanno portato al rinvenimento di materiale atto al confezionamento e della sostanza atta al taglio abituale di cocaina.

L'identificazione e la sanzione

I fermati sono stati così accompagnati al Comando di piazza Mazzini a Castano Primo, dove gli agenti li hanno identificati. I poliziotti locali hanno poi anche analizzato il materiale rinvenuto, affinché non fosse sostanza stupefacente. Dall’approfondimento è emerso che il 27enne e il 31enne, residenti in altra Regione, avevano precedenti penali specifici per spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, rapina aggravata e vari altri reati contro il patrimonio e contro l’autorità. Al termine dell’attività i due fermati sono stati sanzionati per le violazioni Covid-19; inoltre, essendo i due pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, gli agenti hanno avviato la richiesta di misura di prevenzione personale dai territori di Nosate e Castano Primo.

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE